Recuperata al Circeo la salma dell’indiano disperso in mare

Tragico Ferragosto, morti due turisti per malori in spiaggia

elicottero-vigili-fuoco

SABAUDIA- E’ stato ritrovato questa mattina il cadavere dello straniero, un uomo di origine indiana secondo i primi accertamenti, disperso da giovedì a Sabaudia. L’uomo si era tuffato in acqua nonostante il mare agitato ed era stato trascinato dalle correnti. Subito era scattato l’allarme e le ricerche sospese soltanto per il buio erano andate avanti per due giorni.   Il corpo è stato localizzato da un elicottero dei vigili del fuoco a poca distanza dal promontorio del Circeo. Il bilancio di Ferragosto è comunque tragico, due turisti sono morti per un malore a Gaeta e Fondi. Inutili i soccorsi del 118.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto