Sermoneta, “una scuola… mille colori”: integrazione tra i banchi

Shares

integrazione_scolasticaSERMONETA – “Una scuola… mille colori”: è l’innovativo progetto di integrazione rivolto agli studenti stranieri della scuola primaria e secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “Donna Lelia Caetani” di Sermoneta. Partirà  martedì 2 settembre 2014, in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale “ Nova Urbs”, la prima fase, quella dell’accoglienza, concentrata sull’alfabetizzazione e l’aiuto linguistico prima dell’avvio del nuovo anno scolastico. L’esigenza di dare vita a tale iniziativa nasce dalla necessità, da parte della scuola, di promuovere l’educazione interculturale e i processi che mirano alla piena integrazione degli studenti stranieri, operando nella concretezza quotidiana delle situazioni per incontrare, conoscere, comprendere e rispettare la diversità, diversità intesa come risorsa, arricchimento, straordinaria opportunità di scambio, cooperazione e stimolo alla crescita personale di ciascuno.

Sempre martedì 2 settembre presso la Scuola elementare dell’Istituto Comprensivo “Donna Lelia Caetani “ di Sermoneta, prenderà avvio il progetto “ Ben- essere e qualità della vita nella scuola” che vede impegnata la sezione regionale dell’ANPEC del Lazio nella figura della Dottoressa Stefania Salvaggio , Presidente regionale ANPEC. Gli incontri, rivolti ai docenti , ma che prevedono anche la partecipazione dei genitori degli allievi della scuola al fine di favorire un’utile integrazione tra l’intervento di aiuto specialistico e l’iter educativo-scolastico, verteranno sulla conoscenza, individuazione e relative modalità di intervento dei principali disturbi negli apprendimenti ( DSA) e bisogni educativi speciali (BES ) nonchè dei disordini comportamentali e socio-relazionali. L’intervento pedagogico-clinico è volto ad offrire agli insegnanti abilità osservative, tecnico-metodologiche e disponibilità nella relazione, idonee a stimolare nei ragazzi loro affidati ogni positivo processo di crescita.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto