a formia

Ubriaco investì e uccise un ragazzo, guidava senza patente

La polizia lo ha riconosciuto e bloccato nella notte

(foto Angelo Rozzano)

(foto Angelo Rozzano)

FORMIA – Alla guida sotto l’effetto di droga e alcol l’estate scorsa causò la morte di Angelo Capolino 29enne di Formia travolto mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali all’altezza della piana di Sant’Agostino sulla Flacca. La patente gli fu ritirata, ma nelle scorse ore il 24 enne Nicola C. è stato sorpreso dalla polizia di Formia alla guida di una 500 mentre era in compagnia di un pregiudicato. Gli agenti lo hanno riconosciuto e fermato. Per lui è scattata la denuncia  mentre l’auto che guidava è stata posta sotto sequestro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto