lido di Latina

Sequestri a Foce Verde, Space Time e Giovannino riaprono le attività, il giudice li riammette all’uso

Ma non è finita: resta il sequestro, fissato il Riesame per l'11 ottobre e il processo a novembre

space-timeLATINA – Potranno riaprire le attività sequestrate la scorsa settimana a Foce Verde al Lido di Latina. Lo ha deciso il giudice del Tribunale, Giannantonio, accogliendo la richiesta di Space Time, Pizzeria da Umberto e ristorante Giovannino. Resta in essere, invece, il sequestro dei locali.

I titolari delle tre attività commerciali hanno dimostrato di aver versato quanto chiesto dal Comune per i canoni concessori relativi a tutto il 2016 e dunque, con il  parere favorevole della Procura di Latina si sono rivolti al Tribunale che si è pronunciato positivamente, riammettendoli all’uso. Come recita il provvedimento notificato nelle scorse ore, il giudice “accoglie, fermo restando il sequestro, la richiesta di uso per i tre locali Space Time, Pizzeria da Umberto e Giovannino e.. autorizza gli imputati istanti all’uso degli immobili al solo fine di consentire la prosecuzione dell’attività commerciale ferma restando ogni altra prescrizione al provvedimento in atto”.   Sarà ora il Nipaf della Forestale a dover togliere i sigilli consentendo di fatto alla decisione di essere operativa. Un passaggio che dovrebbe avvenire tra oggi e domani.

Le attività saranno dunque aperte per il fine settimana. Ma non è finita: il capitolo più importante si aprirà a novembre con l’avvio del processo che vede i gestori imputati per occupazione abusiva di suolo demaniale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto