sanità

Il tumore del colon retto è la prima neoplasia in provincia di Latina: la Asl lancia un programma di prevenzione

Accordo tra azienda e farmacisti per ampliare lo screening: il kit per il test si ritira e si riporta in farmacia

LATINA – Il tumore del colon retto è quello che ha la più alta incidenza in provincia di Latina. E’ silente, asintomatico nella sua fase iniziale e  rimuoverlo può comportare soluzioni invalidanti e senza garanzia di successo. Per questo va combattuto con la prevenzione. Con questo obiettivo è stato siglato oggi  tra il commissario straordinario della Asl di Latina Giorgio Casati,  l’Ordine dei Farmacisti rappresentato dal presidente Roberto Pennacchio e dal presidente di Federfarma, Vincenzo Gualtieri, un accordo che prevede che i cittadini in età di screening, tra i 50 e i 74 anni, possano prendere in farmacia il proprio kit, eseguire il test  e riconsegnare il kit in farmacia.

Una campagna che si rivolge a 175mila uomini e donne residenti in provincia di Latina, attuata con la collaborazione della rete più capillare che esista sul territorio: le farmacie, appunto.

“Tale protocollo  – spiega Casati – implementerà il servizio oggi esistente, garantendo una capillare e maggiore offerta oraria in grado di raggiungere più utenti”

ASCOLTA CASATI

L’OBIETTIVO – “La Asl Latina fornirà alle farmacie aderenti al Progetto i kit per i test e assicurerà il ritiro degli stessi , inviando propri operatori tre volte alla settimana, in modo da garantire la tempistica necessaria alla consegna al centro lettura, contestualmente il farmacista rilascerà l’elenco dei kit consegnati –  spiega Paola Bellardini responsabile dei programmi di screening della Asl –  Attualmente il carcinoma del colon retto è la prima neoplasia per incidenza nella provincia di Latina per la totalità della popolazione (ovvero la somma di uomini e donne). Il protocollo ha lo scopo di aumentare l’adesione all’attuale programma di screening che oggi si attesa sul 26,5% contro il 45% richiesto dalle indicazioni regionali”. Si parte  tra maggio e giungo da Cisterna

ASCOLTA PAOLA BELLARDINI

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto