musica e arte

Una mostra sul Giardino di Ninfa per accompagnare il Festival Pontino

Con il Segretario Generale della Fondazione Caetani, Luigi Ferdinando Giannini

Shares

SERMONETA – Ha trascorso più di due mesi all’interno del Giardino di Ninfa, ora i suoi quadri fanno da sfondo al 53° Festival Pontino di Musica. Lei è Gianne de Genevraye, pittrice di giardini  che ha inaugurato al Castello Caetani la mostra “Il sogno di Ninfa. Il Giardino di Ninfa nei suoi colori e nelle sue sfumature autunnali” che resterà aperta fino alla fine della rassegna musicale (il 30 luglio) nella Sala del Cardinale. L’artista è particolarmente impegnata attraverso l’arte nella lotta per la conservazione delle risorse idriche e dipinge l’acqua presente nei giardini.

Di lei, della sua mostra, del Festival Pontino, ospitato come sempre nei luoghi dei Caetani, abbiamo parlato con il Segretario Generale della Fondazione Roffredo Caetani, Luigi Ferdinando Giannini.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto