il 1 ottobre

La bandiera degli Scout sventola su Latina Scalo

Cinquecento aderenti al Masci parteciperanno all'assemblea regionale

LATINA – Gli Scout adulti si riuniscono a Latina Scalo. L’appuntamento promosso dal Masci è con l’Assemblea regionale che si terrà domenica 1 ottobre dalle 9, presso la Parrocchia di San Giuseppe dove ha sede la Comunità Masci del Latina 2.

“Il Masci della Regione Lazio conta 36 gruppi – spiegano gli organizzatori –  per un totale di circa 500 persone. La missione è quella dell’ educazione degli adulti secondo il metodo Scout basato su tre insiemi valoriali che qualificano le riflessioni e le attività dei suoi componenti: in quanto credenti, la buona novella e il magistero della chiesa cattolica; in quanto italiani, la Costituzione, la carta fondamentale dei Diritti Europei; i quanto adulti scout, la legge,m la promessa e il patto comunitario e localmente la carta di comunità”.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA – La giornata, dopo i saluti di benvenuto del Segretario regionale Carlo Bertucci ai gruppi e il saluto della Presidente Nazionale Sonia Mondin, proseguirà, dalle 10.30 alle 12.30, con le verifiche sui campi di lavoro fatti ad Amatrice e la pianificazione delle linee di sviluppo del movimento. “Nella nostra regione non mancano i problemi , criminalità organizzata, usura, aumento delle povertà, gestione dell’integrazione degli emigranti , tutti problemi che le nostre comunità affrontano nel territorio , per cui questa assemblea servirà per incontrarsi, condividere , ragionare e progettare insieme nuove iniziative di servizio”, spiegano dal Masci.

Alle 14,30 il vescovo Mariano Crociata celebrerà la Messa. Al termine della Messa i lavori proseguiranno per concludersi alle 17,00 con l’ammaina bandiera.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    30 Settembre 2017 alle 10:43

    Desidero una Divisa modello scout per il mio pronipotino, ma non perché piace al Signor Renzi che si permette dire alla mia amata Virginia Raggi, Virginia Raggi faccia il Sindaco se le riesce, quando lui è stato Sindaco in quel di Firenze che sprofonda nel centro storico per causa tubature del l’acqua potabile vecchie. Virginia
    Raggi Regina di Roma.

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    30 Settembre 2017 alle 10:46

    L’acqua il bene più prezioso del mondo inquinata nel cuore e nelle falde acquifere, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Lazio, non bere acqua del rubinetto, in Veneto centinaia di ragazzini e ragazzine sono stati contaminati attraverso l’acqua non più potabile che fuoriesce dal rubinetto. Occhio alla Penna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto