13-15 maggio

Il Campus Musica di Latina per la Settimana Europea della Cultura: “Per noi 50 anni di dialogo tra i popoli e le nazioni”

Tre incontri presso la sede di Via Varsavia

LATINA – Internazionale per vocazione e europeista per convinzione, dal 13 al 15 maggio il Campus partecipa alla prima Settimana della cultura della Regione Lazio, con tre incontri presso la sua sede di via Varsavia a Latina, dal titolo “Fare Europa”, incontri, conferenze, workshop, progetti e narrazioni esperienziali.  Il primo con Marzia Del Prete, docente universitaria ed esperta di europrogettazione; il secondo con Emilio Ciarlo, responsabile relazioni internazionali e comunicazione dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale;  il terzo dedicato interamente ai giovani che saranno protagonisti e racconteranno le loro esperienze, le loro aspettative, i loro progetti.

“In occasione degli incontri sarà possibile apprezzare la biblioteca internazionale e la galleria fotografica che testimonia un’attività di quasi 50 anni nel segno del dialogo tra i popoli e le nazioni.  Il ricco archivio del Campus infatti custodisce, oltre a importanti fondi manoscritti, anche mezzo secolo di documentazione su incontri di studio, concerti, seminari e corsi internazionali, iniziative dove si sono incontrati e formati musicisti provenienti da tutta Europa (e non solo) creando un clima assolutamente favorevole allo sviluppo dei valori comuni europei”, spiega Tiziana Cherubini responsabile della segreteria organizzativa e anima della Fondazione che organizza il Festival Pontino di Musica e i Corsi di perfezionamento con artisti e giovani talenti da tutto il mondo, intrattenendo da sempre relazioni internazionali.

“L’invito  a concorrere alla costruzione di un calendario regionale d’iniziative  per la Settimana della cultura europea della Regione Lazio,- spiegano dalla è arrivato dai Presidenti della II Commissione (Affari europei e internazionali) e della V Commissione (di Cultura) della Regione Lazio a pochi giorni  dalla pubblicazione delle modifiche alla legge regionale che disciplina i rapporti con l’Unione Europea. La nuova legge, tra le altre cose, ha istituito la Settimana europea della Cultura che, a partire dal 2019, si terrà ogni anno dal 9 al 16 maggio.  Scopo dell’iniziativa è quello di mobilitare tutte le competenze e le energie del territorio per favorire la più capillare diffusione della cultura e dei valori comuni europei; dedicare  una specifica attenzione alle iniziative dirette a promuovere e rafforzare, soprattutto tra i più giovani, la conoscenza della storia dell’idea di Europa, della storia dell’integrazione europea, dei valori comuni europei nonché delle opportunità offerte dai programmi dell’Unione Europea”.

INCONTRI AD INGRESSO LIBERO – Gli Incontri, ad ingresso libero, si terranno tutti i giorni alle 16 nella sede della Fondazione

Lunedì 13 maggio 2019, ore 16

La programmazione 2014 – 2020: i programmi in essere, con specifico focus sulla cultura

Incontro con Marzia Del Prete, esperta di Europrogettazione,

Docente di Project Cycle Management e GOPP presso la Facoltà di Economia  dell’Università La Sapienza di Roma, sede di Latina, e dell’Università di Salerno

 

Martedì 14 maggio 2019, ore 16

Europa. Un progetto politico non ha prezzo

Incontro con Emilio Ciarlo, Responsabile relazioni internazionali e comunicazione

dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione Internazionale

 

Mercoledì 15 maggio 2019, ore 16

Europa senza confini: i giovani si raccontano

Narrazioni esperienziali

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto