l'accordo durerà due anni

Immigrati, Questura e Avvocati collaborano

Le regole in un protocollo firmato oggi

LATINA –  Limitare il più possibile contenziosi nei procedimenti amministrativi in materia di diritto all’immigrazione, attraverso la collaborazione tra avvocati e uffici della Questura.  E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato  dal Questore di Latina, Rosaria Amato e dal Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Latina, Giovanni Lauretti, per “la razionalizzazione dell’esercizio del patrocinio legale stragiudiziale” presso l’Ufficio immigrazione della Questura di Latina, nei procedimenti amministrativi che riguardino stranieri.

Si è definito  – spiegano in una nota dalla Questura –  l’intervento degli avvocati nei procedimenti, per il quale il difensore sia nominato e costituito procuratore speciale dello straniero,  finalizzato a verificare l’istruttoria e gli eventuali elementi ostativi che impediscano o ritardino il rilascio del titolo di soggiorno, fornendo un effettivo contributo di partecipazione, cui l’Ufficio Immigrazione avrà cura di dare riscontro entro venti giorni dalla richiesta.

Il protocollo è entrato immediatamente in vigore ed ha la durata di due anni. A metà percorso saranno verificati i risultati raggiunti anche per individuare altri obiettivi da conseguire nell’anno successivo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto