11 DICEMBRE

Da Latina il premio Mecenate dello Sport 2019 è per Javier Zanetti

Il Presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro: "Vero campione dentro e fuori dal campo”

Shares

LATINA – “Javier Zanetti è un esempio di vita sportiva esemplare, vero campione dentro e fuori dal campo”. Lo dice Gianni Di Pietro, presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro che ha deciso di conferire al campione dell’Inter, oggi vice presidente di FC Internazionale Milano e intramontabile bandiera nerazzurra, il Premio Mecenate Dello Sport 2019. La cerimonia di consegna del riconoscimento, che gode del patrocinio del Coni e dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, si svolgerà a Milano il prossimo 11 dicembre, alle 11 nella sala Executive dello Stadio Giuseppe Meazza a San Siro, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò e di prestigiosi ospiti del mondo dello sport e del giornalismo. L’evento sarà presentato dal vice direttore di RAI SPORT Enrico Varriale.

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO – “Esemplare figura di uomo di sport, Javier Zanetti rappresenta un riferimento a livello mondiale per la sua riconosciuta capacità di comunicare, in campo e fuori, alti valori etici e morali attraverso l’attività sportiva e umanitaria. Campione di stile e professionalità, si è sempre battuto dimostrando grande fair play nel raggiungimento dei propri obiettivi con tenacia, coraggio e lealtà. Detentore del record di presenze con la maglia dell’Inter, ha contribuito in modo essenziale alla promozione dell’immagine sportiva nel mondo coniugando la sua figura di campione esemplare con l’impegno sociale attraverso la Fondazione Pupi, costituita nel 2002 per supportare i bambini disagiati. È inoltre dal 2006 ambasciatore di “SOS Villaggi dei bambini “, associazione onlus per i diritti dell’infanzia”.

Javier Zanetti è, inoltre, testimonial di Special Olympics, organizzazione che a livello mondiale si occupa dell’attività sportiva degli atleti con disabilità intellettiva, e di cui una rappresentativa di atleti e dirigenti presenzierà all’evento. Zanetti succede nell’albo d’oro del prestigioso riconoscimento ad altre importanti personalità quali: Massimo Moratti, Nerio Alessandri, Claudio Ranieri, Timothy Shriver Kennedy e Lavinia Biagiotti.

Nel corso della cerimonia verrà inoltre consegnato il “Premio Giornalismo Sportivo-Economia” a Marco Bonarrigo, del Corriere della Sera.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto