la vita in diretta estate

Sandra Milo a Sabaudia per assaggiare il cocomero locale

L'attrice inviata speciale con la figlia Debora Ergas

Shares

SABAUDIA – Il cocomero protagonista della Vita in Diretta Estate, a Sabaudia, con Sandra Milo e la giornalista Debora Ergas figlia dell’attrice che, martedì, hanno acceso si riflettori sull’agricoltura all’interno del Parco Nazionale del Circeo. Le curiose protagoniste  hanno visitato i campi della Cortese – Società Cooperativa Agricola, guidate da Claudio Cortese per assaggiare il frutto rosso di cui Sabaudia vanta una produzione abbondante, presente nei mercati nazionali e internazionali. La diretta televisiva, guidata dai conduttori Andrea Delogu e Marcello Masi, è poi entrata nella storica Pasticceria Gigi per un assaggio di gelato al cocomero realizzato da Simone Mazza.

Un pomeriggio di gusto e spensieratezza dedicato alla nostra Sabaudia, che ancora una volta cattura l’attenzione della Tv e mette in mostra le sue eccellenze – ha commentato l’assessore alle Attività Produttive, Emanuela Palmisani – Vorrei ringraziare Sandra Milo e Debora Ergas, i conduttori e gli autori del programma per aver voluto condividere con noi questo momento tipicamente estivo. Mi sia consentito un particolare ringraziamento a Claudio Cortese e Simone Mazza per la disponibilità offerta e per aver contribuito a raccontare la città attraverso uno dei
suoi prodotti d’eccellenza. Cortese e Mazza rappresentano l’imprenditoria locale che da linfa al tessuto socio-economico ma prima ancora sono emblema di un territorio ricco di meraviglie sotto ogni punto di vista, che vanno promosse all’esterno anche attraverso occasioni televisive come questa”.
La puntata di martedì 14 luglio si può rivedere sul sito di RaiPlay al link https://www.raiplay.it/video/2020/07/La-vita-in-Diretta-Estate-8e920ed0-8f67-4c07-8105

1 Commento

1 Commento

  1. peter rei

    16 Luglio 2020 alle 18:59

    giusto promuovere le specialità locali prodotte con l’immigrazione clandestina e lo sfruttamento degli schiavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto