i dati

Covid-19, muore una donna a Itri. Sette nuovi positivi in provincia di Latina

Il punto dalla postazione drive in di Formia. Oggi terza giornata di tamponi rapidi

Shares

(nella foto un’operatrice della postazione drive-in del Goretti di Latina) 

LATINA – Una donna di origini brasiliane residente a Itri è deceduta a causa del coronavirus intervenuto su un quadro clinico già delicato. La paziente che era ricoverata al Dono Svizzero di Formia è morta sabato pomeriggio. Era da tempo che non si registravano nuovi decessi da Covid-19 in provincia di Latina.

Intanto il bollettino domenicale della Asl di Latina ha registrato 7 nuovi casi positivi, nessuno grave, che sono stati rilevati nei comuni di Cisterna di Latina (1), Gaeta (2), Fondi (1),  Itri (1) e
Sabaudia.

Il totale supera ormai abbondantemente quota mille, con 1021 casi dall’inizio della pandemia e indice di prevalenza a 17,75;  582 sono i guariti; con la donna di Itri 37 i deceduti residenti sul territorio e 402 il numero degli attuali positivi attivi di cui 54 ricoverati in ospedale.

IL PUNTO A FORMIA – E’ la sindaca Paola Villa a fare il punto della situazione a Formia dove oggi per la terza giornata consecutiva opererà una postazione drive-in mobile per l’esecuzione dei test rapidi salivari. Sui 905 eseguiti, tutti legati ad il link all’attività ittica chiusa per sanificazione, 27 i positivi che saranno ora sottoposti al tampone tradizionale e devono restare in isolamento a casa.

I totali positivi di Formia sottoposti invece a tampone tradizionale nelle giornate del 16 e del 18 settembre sono 23. Altri esami sono in corso. Solo al  drive-in di Formia, l’accesso per l’esecuzione del tampone è spontaneo e non richiede la prescrizione medica.

Ieri per la prima giornata dopo una lunga serie, era contenuta la fila per accedere con ricetta dematerializzata alla postazione drive in del Goretti.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto