il bollettino

Covid-19, 106 nuovi casi e altri due decessi a Formia e Latina

Vaccinazioni oltre quota 74mila

Carrello vaccinazioni covid

LATINA – Sono 106 i nuovi casi di Covid segnalati dal bollettino della Asl a Latina e provincia, un terzo rispetto a quelli emersi nella giornata di domenica, in lieve flessione rispetto a quelli di lunedì (119). E’ Aprilia il centro in cui se ne registrano di più (28 casi), quattro in più rispetto a Latina. Ma, in proporzione alla popolazione, il comune in cui si evidenzia il dato più pesante è Sonnino con 11.

I guariti di oggi sono  122 e superano i nuovi casi.

I decessi sono due e hanno riguardato pazienti di Formia e Latina.

COMUNE PER COMUNE – I nuovi contagi sono stati rilevati in 16 Comuni su 33 e così distribuiti: Aprilia 28, Cisterna 8, Cori 4, Fondi 5, Formia 4, Gaeta 1, Latina 24, Lenola 1, Maenza 1, Minturno 6, Pontinia 1,
San Felice Circeo 3, Sezze 5,  Sonnino 11, Spigno Saturnia 1, Terracina 3.

VACCINAZIONI – Il numero di dosi di vaccino già somministrate agli operatori sanitari ha superato quota 74mila nel Lazio di cui

Sono 106 i nuovi casi di Covid segnalati dal bollettino della Asl a Latina e provincia, un terzo rispetto a quelli emersi nella giornata di domenica, in lieve flessione rispetto a quelli di lunedì (119). E’ Aprilia il centro in cui se ne registrano di più (28 casi), quattro in più rispetto a Latina. Ma, in proporzione alla popolazione, il comune in cui si evidenzia il dato più pesante è Sonnino con 11.

I guariti di oggi sono  122 e superano i nuovi casi.

I decessi sono due e hanno riguardato pazienti di Formia e Latina.

COMUNE PER COMUNE – I nuovi contagi sono stati rilevati in 16 Comuni su 33 e così distribuiti: Aprilia 28, Cisterna 8, Cori 4, Fondi 5, Formia 4, Gaeta 1, Latina 24, Lenola 1, Maenza 1, Minturno 6, Pontinia 1, San Felice Circeo 3, Sezze 5,  Sonnino 11, Spigno Saturnia 1, Terracina 3.

VACCINAZIONI – Il numero di dosi di vaccino già somministrate agli operatori sanitari ha superato quota 79mila nel Lazio di cui 4409 (su circa 7000 attese) riguardano il personale socio sanitario delle strutture ospedaliere e delle Rsa pontine.

LIBERI PROFESISONISTI PURI – Da oggi inoltre, l’Ordine dei Medici di Latina ha attivato un link per raccogliere i dati riguardanti i medici e gli odontoiatri che esercitano attività libero- professionale pura (che non hanno cioè rapporti di lavoro con Asl e strutture del privato accreditato), che intendano sottoporsi al vaccino. Fino ad ora, infatti,  questa categoria era stata ai margini della campagna vaccinale e i dentisti avevano lamentato di esser stati inseriti addirittura in ultima posizione nell’ordine prioritario deciso dalla Regione Lazio. La questione si è risolta nelle scorse ore proprio grazie all’iniziativa degli ordini professionali che ora, su sollecitazione degli iscritti,  chiedono anche garanzia per gli assistenti e per le altre figure professionali presenti negli studi privati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto