democristiana di ferro

Sonnino in lutto: è scomparsa Maria Grazia Manzi

Il sindaco De Angelis: "La più longeva della politica amministrativa nel nostro Comune"

SONNINO – Si è spenta nella clinica Città di Aprilia dopo una breve malattia Maria Grazia Manzi, vedova Coccia, democristiana di ferro, in politica da moltissimi anni, “la più longeva della politica amministrativa del nostro Comune”, ha sottolineato il sindaco di Sonnino Luciano De Angelis in una nota di cordoglio in cui racconta chi era la Manzi e quale contributo importante abbia  dato alla cittadina ausona. “Ci ha lasciato la memoria storica di una politica che forse non esiste più, fatta di romanticismo e passione”. Aveva 78 anni.

“Da sempre impegnata in politica. Democristiana vera con fortissimo attaccamento ai valori cattolici. Eletta per molte legislature ha ricoperto incarichi importanti, Assessore al Bilancio per 2 legislature, quindi Assessore ai Servizi Sociali e Salute, la sua vera passione. Nel recente passato è stata anche mio Vice Sindaco. Amava definirsi, mamma, zia e nonna di tutti noi consiglieri, in parte era vero, la più longeva della politica amministrativa di Sonnino”, scrive il sindaco ricordandola.

Maria Grazia Manzi lascia figli e nipoti ai quali il primo cittadino rivolge un pensiero “di cordoglio e il nostro affetto più sincero”.

“Grazie Maria Grazia, grazie per quanto di buono hai fatto per Sonnino e per i Sonninesi. Che la Madonna delle Grazie che tanto amavi ti sia vicino ora. Che la terra ti sia lieve”, conclude De Angelis.

I funerali giovedì alle 15 nella chiesa del Sacro Cuore a Latina.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto