l'intervento

Priverno, tentano di rubare un escavatore da 300mila euro, messi in fuga dai carabinieri

I fatti nella notte in una cava della zona

PRIVERNO – I carabinieri hanno sventato nella notte il furto di un escavatore dal valore di 300mila euro. I fatti in una cava nella zona di Priverno dove sconosciuti sono entrati in un deposito di mezzi da movimento terra e ne hanno fatto partire uno. Proprio sentendo il rumore del motore provenire dalla cava che a quell’ora doveva essere disabitata, un cittadino ha dato l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri . I ladri, aiutati dal buio, sono riusciti a scappare, facendo perdere le proprie tracce, ma il colpo è fallito  Le indagini sono in corso da parte dei militari delle Stazioni di Priverno e Maenza.

“Fondamentale è stata la collaborazione della popolazione che ha consentito il celere arrivo dei Carabinieri, impedendo quindi ai ladri di realizzare il furto – dicono dal Comando provinciale sottolineando che  l’intervento di questa notte “è la risposta all’ulteriore intensificazione dei servizi perlustrativi voluti, in occasione delle Festività Pasquali, dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Lorenzo D’Aloia, tesi sia alla prevenzione dei reati in genere sia per garantire il trascorrere sereno delle Festività di Pasqua”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto