SI DIMETTE IL PREFETTO PROCACCINI
Guidò l’ufficio del Governo di Latina dal ’96 al 2000

Shares
Il Prefetto Procaccini riceve la cittadinanza onoraria di Castelforte

Il Prefetto Procaccini riceve la cittadinanza onoraria di Castelforte

LATINA – Il Capo di Gabinetto del ministro dell’Interno, l’ex prefetto di Latina, Giuseppe Procaccini, si è dimesso in relazione alla vicenda Ablyazov. Ha presentato già ieri sera una lettera al ministro in cui spiega i motivi per cui lascia l’incarico. Il prefetto ha consegnato le sue dimissioni poco prima di lasciare il Viminale.

 Nato nel 1949 a Napoli, è avvocato, specializzato in diritto e procedura penale, ha collaborato alle facoltà di Giurisprudenza di Napoli e Perugia. Entrato al Viminale nel 1972, è stato a Belluno, Rieti, Roma. Fu nominato prefetto di Latina a marzo 1996 fino al 2000.   Nel novembre 2001 è stato nominato Vice Capo della Polizia – Vice Direttore Generale preposto all’attività di Coordinamento e Pianificazione delle Forze di Polizia. Dal dicembre 2006 è stato Capo del Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie. Nel 2008 diventa capo di Gabinetto dell’allora ministro dell’Interno Maroni: è stato confermato al suo posto sia da Anna Maria Cancellieri che da Angelino Alfano. Il Comune di Castelforte gli ha conferito la cittadinanza onoraria

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto