Latina, preso a bottigliate per 100 euro e un paio di occhiali

La polizia arresta l'aggressore appena tornato a casa

Shares

bottiglia rottaLATINA – Rapinato e pestato a sangue, preso a bottigliate da un gruppo di violenti e per un paio di occhiali griffati e 100 euro. La vittima è un cittadino tunisino di 33 anni che alcuni passanti hanno salvato dal pestaggio dando l’allarme al 113, dopo averlo visto a terra in condizioni pietose mentre veniva aggredito a calci. Fuggito, l’uomo si era rifugiato in un bar isneguito dagli aggressori. E’ accaduto in via Emanuele Filiberto dove è arrivata in pochi minuti la Volante della Polizia che ha raccolto la testimonianza dei presenti, la descrizione fornita dalla vittima riuscendo a raggiungere il capobanda in un appartamento poco distante. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di rapina aggravata in concorso, denunciata per favoreggiamento la compagna convivente che aveva cercato di proteggerlo.

La vittima, sottoposta a cure mediche al pronto soccorso del Goretti, ha riportato un trauma cranico e contusioni varie al torace. Proseguono  le indagini per risalire ai complici dell’arrestato.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto