VOLLEY SERIE BM GIRONE G

L’Hydra Volley trova la rivincita con Marigliano

CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA – TYA MARIGLIANO 1995 = 3 - 1 (25-21; 25-23; 22-25; 25-12)

LATINA- La Cis Hydra Volley trova la rivincita con Tya Marigliano tra le mura amiche del PalaHydra chiudendo la giornata con il punteggio di 3 -1, resta così in cima alla classifica e con questa vittoria la squadra pontina può vantarsi di aver battuto tutte le squadre del proprio girone, raggiungendo la quindicesima vittoria su sedici gare giocate.

Scendono in campo le formazioni, sugli spalti Marco Ranieri Tenti fermo per controlli medici che incoraggia i suoi, De Fabritiis mette giù il 2-1 locale, al primo time out tecnico il risultato è di 5-8 per Marigliano. Arriva l’ace di Porcello per il meno uno locale poi la bomba di Bacca vale il 9-9. De Luca spacca il parquet sul recupero pontino e De Fabritiis sorprende gli avversari sul 12 pari, con un muro di Testagrossa e l’attacco di De Fabritiis l’Hydra si allunga sul 16-12. Accorcia le distanze Marigliano (17-15) ma De Luca mette giù altri due punti consecutivi. Gli uomini di Gatto allungano sul 21-17, prima palla set annullata da Marigliano ma De Luca non delude e chiude il parziale per 25- 21. Inizio secondo set Hydra in vantaggio con De Luca sempre presente (5-3), si gioca in equilibrio, il risultato si smuove solo al secondo time out con il vantaggio di Marigliano 14-16 poi l’Hydra sorpassa gli ospiti (18-17) e allunga sul 21-18. Avanti con Testagrossa e la formazione di casa chiude anche il secondo parziale per 25-23 con l’attacco vincente di De Luca .

Nel terzo set in vantaggio Marigliano (5-8) De Luca recupera qualche distanza per il 9-12 poi  funziona il muro napoletano (11-16) gli ospiti che non vogliono tornare a casa a mani vuote. Latina recupera e arriva anche il muro a uno vincente per Testagrossa (16-19) in ricezione la palla tocca il soffitto del PalaHydra mandando la formazione di Gatto sul 20-22, bomba di De Fabritiis che vale il -2 per Latina. Nonostante il recupero di Porcello che annulla la set ball napoletana sbaglia dai nove metri regalando il parziale a Marigliano per 22-25.  Ultimo set al PalaHydra, 4-0 con De Luca ed è subito time out per Marigliano. Attacco vincente per De Fabritiis (8-3), Marigliano prende fiducia e accorcia, 10-7 con Porcello poi Bacca di furbizia trova le mani fuori sul muro napoletano. Il centrale siciliano Porcello allunga il risultato con gli ace del 13-8. Gli errori ospiti valgono il 15-8, con De Fabritiis e Bacca l’Hydra si ritrova a 18-11. Dieci lunghezze avanti per la formazione di casa che trova mani fuori sul muro avversario (23-12) e straccia l’unica squadra che li aveva messi in difficoltà nel girone di andata per 25-12 chiudendo la giornata per 3-1. Il tecnico pontino Gatto a fine partita “abbiamo controllato bene la partita senza avere grandi problemi in generale, eccezion fatta per il terzo set quando loro hanno cambiato assetto di battuta ed abbiamo accusato un piccolo passaggio a vuoto che ci è costato il set. Per il resto i ragazzi sono andati abbastanza bene: ora abbiamo una settimana per preparare al meglio l’incontro di domenica a Roma”. Prossima sfida sabato 18 febbraio contro la sua diretta inseguitrice Station Service, sul campo avversario in un match che determinerà il proseguo dell campionato, le parole del capitano Davide Quartarone:

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto