Cronaca

Sermoneta, botte e minacce alla moglie: arrestato

La donna picchiata con calci e pugni, poi la denuncia ai carabinieri

Ospedale Goretti di Latina

LATINA- Un uomo di 51 anni di Sermoneta è finito agli arresti domiciliari per aver minacciato e aggredito la moglie, costretta anche alle cure del Pronto Soccorso del Santa Maria Goretti di Latina. Ieri i carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare all’uomo che in base all’accusa, ha picchiato la donna con calci e pugni per una prognosi di 10 giorni.  Nei confronti del 51enne  è stato emesso un provvedimento anche per il reato di stalking, subito dopo la denuncia della vittima e le successive indagini condotte dai carabinieri.

 

2 Commenti

2 Commenti

  1. Marco D

    Marco D'ettorre

    28 Maggio 2017 alle 18:31

    se vuole fare pugilato consegnatelo a Tyson, poi vedrete come si renderà conto cosa significa prendere cazzotti senza aver fatto nulla, vigliacco. Le donne sono come i fiori vanno accarezzate e non picchiate, fanno più male le parole che i schiaffi, naturalmente quando se lo meritano.

  2. Aldo

    28 Maggio 2017 alle 21:38

    Uno che picchia una donna ha dei seri problemi e va aiutato va mandato in analisi da un psicologo, le donne non sfiorano assolutamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto