oggi il blitz

Latina, rapine con il machete, in manette due uomini di Sonnino

Violenti e disposti a tutto, la Mobile identifica gli autori di due colpi a Pontinia e Borgo Sabotino

LATINA – Sono accusati di aver rapinato un supermercato di Via Trieste a  Pontinia e il  Conad di Borgo Sabotino a Latina, armati di machete. Agivano con cattiveria e violenza, probabilmente sotto l’effetto di stupefacenti, spintonavano anche gli avventori che si trovavano vicino alle casse, magari anziani. Sono stati individuati e arrestati in queste ore dalla squadra mobile della Questura due uomini di Sonnino, Pino De Paolis  e Emilio Monti il primo con precedenti per droga, rapina ed evasione.

L’indagine ha richiesto accertamenti sulle immagini registrate dalle telecamere del supermercato alle porte di Latina, da qui gli investigatori dell’antirapina si sono messi sulle tracce dei banditi, riuscendo ad  identificarli. E quando sono scattate le perquisizioni questa mattina, sono state ritrovate una felpa rossa e due paia di scarpe esattamente uguali a quelle delle immagini, oltre al machete.

“La pericolosità dei due e le modalità con cui agivano  hanno spinto la Procura a non attendere il provvedimento di custodia cautelare, ma sa disporre il fermo eseguito in queste ore”, ha spiegato il dirigente della squadra Mobile Carmine Mosca.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto