Giovani manager crescono

Evento Morgan Stanley alla Sapienza, lo ha organizzato un laureato di Latina

Paolo Lelio Galante lavora a Budapest con la famosa banca d'affari

LATINA – Un giovane laureato di Latina è tra gli organizzatori del più grande evento che Morgan Stanley abbia mai tenuto in un ateneo italiano. Un’intera giornata, alla Sapienza (sede di Roma) organizzata dalla grande banca d’affari newyorkese, che ha sedi sparse nelle principali capitali del mondo, per reclutare curricula e cercare giovani leve da arruolare.

La partecipazione è andata oltre le aspettative di Paolo Lelio Galante, studi vicino casa, triennale presso la Facoltà di Economia a Roma e poi magistrale in Quantitative Finance, sempre in Sapienza a Roma. Una scelta di cui non si è pentito nemmeno leggendo le più recenti classifiche che premiano altre scuole in campo  economico-finanziario, perché il suo percorso è quello in cui quasi tutti  sperano: laurea, presentazione del curriculum, colloquio e assunzione, tutto nel giro di pochi mesi. Per fare cosa? Il Quantitative Risk Analyst proprio per Morgan Stanley nella sede di Budapest, come il collega Rostyslav Lytvyn di Cisterna, entrambi fondatori del Sapienza Finance Club, con cui si sono divisi l’organizzazione della giornata del 29 novembre in Via del Castro Laureziano.

“Abbiamo raccontato  la nostra esperienza, i passi fatti, come siamo arrivati in Morgan Stanley, anche per rendere merito alla Sapienza di quello che ci ha dato”, dice Paolo Lelio. Un modo per spiegare ai colleghi giovani laureati che si possono avere soddisfazioni e opportunità di lavoro, e per incoraggiarli nel percorso che spesso vede proprio nell’avvio la sua fase più critica. “Sono stati raccolti centinaia di curricula, i ragazzi hanno avuto feedback e ne riceveranno in seguito perché questa è la filosofia di Morgan Stanley”.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto