special Olympics

Latina, Comune e Provincia premiano Devis D’Arpino che promette: “Correrò i 3000 metri”

Doppia targa dal sindaco Coletta e dal Presidente della Provincia Medici

LATINA –  Doppia targa oggi  per  l’atleta pontino Devis D’Arpino, vincitore lo scorso 20 marzo, della medaglia di bronzo negli 800 metri di atletica leggera ai World Games di Special Olympics di Abu Dhabi. A premiarlo questa mattina il presidente della Provincia Carlo Medici, poi nel pomeriggio il sindaco di Latina Damiano Coletta.

In Comune, l’atleta accompagnato dal presidente della Fondazione “Varaldo Di Pietro”, Gianni Di Pietro, dalla delegata provinciale di Special Olympics Maria Rosa Testa, dai genitori e dalle due sorelle, ha ricevuto una targa speciale. E Devis D’Arpino ha voluto ringraziare il Sindaco donandogli una medaglia: «Non ho avuto un giorno di pausa – ha tenuto a dire – sono tornato subito ad allenarmi, presto vorrei iniziare a correre i 3000 metri. Ad Abu Dhabi è stata una esperienza meravigliosa, ho lavorato tanto per conquistare questo traguardo». «La Sala Consiliare è deputata ad ospitare i Consigli Comunale e  si apre soltanto per eventi molto importanti, oggi questa premiazione è un evento di grande rilievo perché ringraziamo e rendiamo merito ad un atleta che ha reso orgogliosa l’intera città con la sua prestazione sportiva – le parole del saluto del Sindaco – un successo personale, ma anche di gruppo, frutto del lavoro e del sostegno di molti». Grande soddisfazione è stata espressa da Gianni Di Pietro,  presente ad Abu Dhabi dove ha avuto il piacere di premiare D’Arpino.  La Fondazione è partner ufficiale della campagna “Adotta un Campione” di Special Olympics, con cui  ha sostenuto l’atleta pontino per questi World Games: «I ragazzi con la loro passione e il loro impegno sono riusciti a coinvolgere ed entusiasmare un mondo, quello arabo, non uso a manifestazione di questo genere. Sono stati giorni che ripagano gli atleti dei tanti sacrifici che compiono da anni». D’Arpino, oltre alla medaglia di bronzo, ha conquistato il quarto posto nella finale dei 1500 metri e il sesto nella staffetta 4×400.

IN PROVINCIA – Devis era stato ricevuto poche ore prima dal presidente della Provincia Carlo Medici. L’atleta, accompagnato dai genitori e dalle due sorelle, aveva al collo la medaglia conquistata per la gara degli 800 metri e quella per il quarto posto nei 1500 metri, altro brillante risultato conseguito nella competizione mondiale alla quale hanno partecipato oltre 7mila atleti di 190 paesi diversi.

“D’Arpino rappresenta un motivo di orgoglio – ha sottolineato Medici – per questo territorio e il suo risultato, l’avere conquistato il podio in una manifestazione così competitiva, ci rende davvero fieri di lui e del suo impegno nello sport”.

1 Commento

1 Commento

  1. Morvan Luppi

    Morvan Luppi

    29 Marzo 2019 alle 22:31

    COMPLIMENTI CAMPIONE GRANDE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto