entrerà in vigore nel 2020

Rivoluzione nei pronto soccorsi del Lazio, cambia il triage

D'Amato: "Nuovi codici e tempi massimi di attesa"

LATINA – Cambierà il sistema di accoglienza e di smistamento dei pazienti nei pronto soccorsi nel Lazio. Dopo un lavoro che ha coinvolto circa 100 operatori delle strutture sanitarie della regione,  è stato approvato il manuale operativo per la trasformazione del triage ospedaliero dai codici a colore, ai codici numerici. “Un passaggio che non è un semplice adempimento o spacchettamento del sistema dei codici a colori, ma rappresenta un nuovo processo di codifica nel quale si ridefiniscono i tempi massimi di attesa, la definizione clinica del paziente e i parametri vitali per l’attribuzione finale del codice numerico”, spiega l’Assessore alla Sanità l’Integrazione Socio-sanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Entrerà in vigore dal prossimo anno e il Lazio è una tra le prime Regioni italiane ad approvare il manuale operativo. Il cuore del programma prevede di passare dai consueti 4 Codici a colore (Rosso-Giallo-Verde e Bianco) al nuovo sistema a 5 Codici numerici (dall’1 al 5) nel quale 1 è l’EMERGENZA, 2 l’URGENZA, 3 l’URGENZA DIFFERIBILE, 4 l’URGENZA MINORE e 5 la NON URGENZA. I codici 1-2-3 sono a medio alta intensità di cure mentre 4-5 a moderata-bassa intensità. Il primo non prevede attesa, il secondo un massimo di quindici minuti, l’urgenza differibile deve essere visitata entro un’ora, mentre per i vecchi codici verdi e bianchi, ovvero “urgenza minore” e “non urgenza”,  rispettivamente 120 e 240 minuti.

“Voglio ringraziare  – aggiunge D’Amato – tutti coloro che hanno contribuito al compimento di un’opera monumentale che cambierà radicalmente la presa in carico dei pazienti nella rete dell’emergenza e la catena di responsabilità. Ora – conclude l’assessore alla sanità – – sono in corso i lavori per l’adeguamento informatico dei sistemi dei Pronto soccorso che stanno predisponendo la formazione del personale entro il prossimo 31 ottobre. Sarà assicurata inoltre la massima divulgazione del manuale operativo tra gli operatori, il personale infermieristico e i cittadini. Ora scatta il conto alla rovescia poiché dal prossimo anno si dovrà adottare il nuovo sistema”.

Secondo i dati a disposizione, nel Lazio negli ultimi dieci anni vi è stata una progressiva e graduale diminuzione degli accessi totali nei Pronto soccorso che sono diminuiti di 200 mila unità, ma al tempo stesso vi è stato un aumento della complessità in particolare per quanto riguarda i codici gialli e i codici rossi.

1 Commento

1 Commento

  1. Irene Nasato

    Irene Nasato

    11 Settembre 2019 alle 12:57

    c’è sempre stato ma le attese sono lo stesso interminabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quotidiano Online di Latina

Proprietà del sito Cod. Fisc. SLVLSN72H15E472O

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina n. 06/2016

Concesso in Uso per i Contenuti alla Radio Immagine Uno S.r.l. p.iva 02064050590

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina al n. 490 del 28.02.2003

Concesso in Uso per la Commercializzazione a Mondo Radio S.r.l. p.iva 02690280595

Email Redazione
Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Tutti i diritti sono riservati - Lunanotizie.it - SLVLSN72H15E472O

In Alto