cronaca

Morde un carabiniere al braccio, arrestata una 21enne a Cori

Protagonista una ragazza siriana di 22 anni che doveva lasciare la coop che la ospitava

CORI – Ha morso il braccio di un carabiniere ed è stata arrestata  per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, una cittadina siriana di 22 anni che quando si è vista notificare un’ordinanza della questura di Latina che le imponeva di lasciare l’immobile della cooperativa che la ospitava per termine della misura di accoglienza concessale, si è scagliata contro i militari. E’ accaduto ieri a Cori e il violento morso affondato nell’avambraccio del carabiniere che con i colleghi cercava di immobilizzarla, ha causato una ferita giudicata guaribile in cinque giorni. L’arrestata è stata trattenuta in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto