sport

Opes Latina, il Covid non ferma le attività

"Parola d’ordine, vietato arrendersi"

Shares

Nonostante tutte le difficoltà che quest’anno ha riservato, il comitato provinciale Opes Latina si lascia alle spalle la stagione sportiva 2019/2020 senza essersi mai arreso. Molte sono infatti le attività che si sono concretizzate al meglio nei mesi antecedenti la pandemia. Ed al contrario, molte sono state le azioni di supporto sviluppatesi poi, come conseguenza di un appello di aiuto arrivato dal mondo dello sport. Non è stato certamente un periodo semplice, ma tutti in casa Opes, si sono adoperati affinchè non mancasse mai informazione e aiuto tecnico gratuito con sportelli di supporto per le realtà sportive in difficoltà.

Ma andiamo per ordine, cercando di fare un bilancio quantomeno parziale dell’operato dell’ente provinciale in questa stagione che volge al termine. Opes Latina è un comitato attivo su ogni fronte, come dimostrano le statistiche rese note nelle ultime settimane dai registri Coni. I numeri sono chiari: secondo le stime, a meno di un mese dalla chiusura dell’anno sportivo, l’OPES si attesta come primo ente provinciale per numero di affiliate con ben 397 associazioni sportive dilettantistiche in tutta la provincia di Latina.

“A malincuore devo dire, e credo di parlare a nome di tutti, che non vediamo l’ora di lasciarci alle spalle questa stagione – commenta Davide Fioriello vicepresidente nazionale Opes – Nonostante le difficoltà ed i terribili eventi che ci siamo trovati a fronteggiare e che hanno visto interrompere e modificare molte delle nostre attività però, il comitato provinciale di Latina ha reagito con forza e determinazione, plasmandosi per il bene delle realtà affiliate. Sono molto fiero – prosegue Fioriello – delle stime numeriche che confermano la fiducia nel nostro operato, ma ancor più lo sono per aver lottato in nome e per lo sport, per rialzarci insieme. Tutti i nostri eventi – spiega – rappresentano dei tasselli importanti per la provincia e molte attività ci impegnano a livello nazionale, segnale di continua crescita sotto ogni fronte. Spero che quanto prima si possa ripartire in grande per continuare ad operare fianco a fianco delle nostre associazioni a garanzia del meglio della promozione sportiva. A tal proposito, ci tengo a fare un augurio a tutte le realtà sportive, affinché l’avvento della nuova stagione segni una ripresa per tutti. Ringrazio – conclude – il consigliere nazionale Opes Alessandro Marfisi, il presidente provinciale Opes Latina Daniele Valerio e tutto il direttivo del comitato provinciale Opes, per tutto ciò che è stato fatto nell’arco della stagione”.

Il team pontino, guidato dal vice presidente nazionale Opes Davide Fioriello, è ben strutturato e da tempo porta avanti innumerevoli iniziative che coinvolgono al massimo la comunità e le società sportive. A confermarlo sono le parole del presidente provinciale Daniele Valerio: “Il nostro comitato ci regala anno dopo anno innumerevoli soddisfazioni. Anche in questa stagione complessa, ci attestiamo all’apice dei consensi provinciali e questo è motivo di fierezza e orgoglio per il lavoro che ogni giorno mettiamo in atto per valorizzare lo sport in città ed in tutta la provincia. Disponiamo di bellissime località che vanno oltretutto promosse attraverso lo sport e questo – conclude – è solo uno dei tanti obiettivi coltivati attraverso le nostre attività. Speriamo di riprendere presto le attività e che tutti possano ripartire al meglio”.

Molteplici infatti sono gli appuntamenti che da anni costituiscono riferimenti e richiamo per giovani e adulti. Vediamo i principali.

Per il secondo anno consecutivo si sono svolti i Giochi Scolastici Opes, divenuti ormai un appuntamento consolidato con scuole e docenti. L’iniziativa, che si è evoluta nel tempo è divenuta a carattere provinciale, coinvolgendo migliaia di studenti degli istituti secondari di primo grado non solo di Latina e provincia. Sono infatti tredici le scuole medie che vi hanno preso parte nei mesi passati, appartenenti ai comuni di Latina, Roccagorga, Monte San Biagio, Terracina e Fondi e che si sono cimentate nelle prove di dama, pallavolo, basket, atletica e calcio a 5. Il progetto, nato con l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero possibile di scuole con l’organizzazione e lo svolgimento di tornei multidisciplinari, sprona alla pratica sportiva e mette a disposizione gratuitamente tutor sportivi Opes che indirizzano e formano i ragazzi circa la disciplina prescelta. Grande successo anche per questa edizione uscente a partire dalla classe docente fino ai ragazzi.

Proseguendo con  le attività, Opes Latina dispone di un florido settore calcio sapientemente gestito da anni dalla Broker Sport, con il supporto arbitrale del gruppo diretto dal designatore  Giuseppe Trinchese. Nonostante l’attività di quest’anno ridotta per cause a tutti note, si conferma punta di diamante con la quinta stagione della Lega Futsal Amatori Latina. La competizione convoglia i vari centri sportivi del territorio. Oltre a Latina, anche Fondi, Itri, Pontinia, Terracina, Aprilia, Nettuno, Anzio e Sonnino. Le attività della stagione sono state riprese tra gli altri, presso i centri Garden di Anzio, La Siepe di Borgo Carso, Sport Training Pontino a Pontinia, Centro Sport Amico. Seppur in un momento difficile, come racconta il vice presidente della Broker Sport Gaetano Marino, si prosegue dando il massimo e rispettando i dovuti tempi. La ripresa per il settore calcistico sarà un poco lenta, ma la professionalità del gruppo infonde fiducia a tutti gli operatori che si rivolgono e collaborano durante la stagione.

Ma Opes è anche danza con il Latina Danza Festival, che chiude la sua quarta edizione con un successo a pieni voti. Il 1 marzo scorso, appena prima del lockdown, quasi quattrocento giovani ballerini e migliaia di spettatori sono accorsi all’evento. Tante scuole hanno scelto di promuovere le loro attività, ma soprattutto il loro essere. La danza  infatti, si districa tra stili e costumi differenti e rappresenta la massima libertà di espressione. Il Comitato Provinciale OPES Latina ha ancora una volta valorizzato il mondo del ballo e dello sport, esaltandone le bellezze. Dagli spalti tanti applausi ed una forte partecipazione hanno accompagnato fino all’ultimo le diciassette scuole di ballo, con un Palabianchini gremito di gente tra spettatori e artisti, accompagnati da giochi di luce e fumi.

Sport Estate, manifestazione punta di diamante di Opes Latina, ha subìto quest’anno per la sua 9 edizione un’inversione di rotta e nel rispetto dei divieti di svolgimento di manifestazioni sportive imposti dai decreti ministeriali, si è svolta in maniera virtuale. La scelta di non piegarsi dinnanzi l’emergenza epidemiologica COVID-19 e di allestire ugualmente il “palco virtuale” della nona edizione di Sport Estate, ha premiato e dato i suoi frutti. L’evento svoltosi dal 4 al 12 luglio su ben 5 piattaforme di diffusione social, ha mantenuto, nonostante la sua nuova veste, lo scopo principale di dar voce a tutte le realtà sportive del territorio nostrano e dare loro il massimo supporto e risalto in questo periodo di profonda crisi. I numeri raggiunti in questa edizione virtual hanno superato di gran lunga tutte le aspettative ipotizzate dal comitato di Opes, raggiungendo ben 226.738 visualizzazioni sui canali ufficiali e rispettivamente l’audience delle singole piattaforme vanta 184.732 views su facebook, 28.492 su instagram e 13.514 sul canale ufficiale youtube dell’evento. Numeri che soprattutto quest’anno valgono più che mai, viste le difficoltà vissute dalle realtà associative a causa dell’emergenza epidemiologica, alle quali Opes ha voluto offrire spazio.

Stagione particolare invece quella di In Corsa Libera, il circuito con il maggior numero di gare podistiche in tutto il Lazio organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con il Comitato Provinciale Opes Latina, Fidal Latina e Fidal Lazio. L’edizione uscente 2018/2019 si è chiusa in record, con l’assegnazione del montepremi finale di 6mila euro e con ben 34 competizioni al seguito di cui 33 sul territorio regionale e una fuori regione. La stagione 2019/20 è stata invece interrotta dall’emergenza epidemiologica. Si sono svolte infatti solamente sei gare. Lo scorso dicembre la 18° Mezza Maratona di Latina e la Corsa di Natale per Telethon. Corriamo Tra i Presepi, la corsa solidale Corriamo X Luketto ed Veroli Winter Trail. Lo scorso febbraio spazio alla regina delle competizioni podistiche, la Maratona Maga Circe organizzata dall’associazione In Corsa Libera. La competizione rappresenta la gara con maggior numero d’iscritti di tutto il calendario. Nella sua prima edizione ha registrato numeri da capogiro con ben 1.700 atleti provenienti da tutto il mondo che hanno letteralmente invaso la piazzetta di San Felice Circeo per lo start della competizione. 42,195 km, 21 km e 13 km le lunghezze che si sono corse tra le storiche e suggestive location che uniscono San Felice Circeo e Sabaudia. A vincere, il re delle maratone Giorgio Calcaterra che ha chiuso in grande stile in 2:42:57. Ultima tappa svolta per il circuito a causa dello stop imposto dal COVID-19 è stata l’Appedecata Sonninese. Una stagione podistica che ha lasciato l’amaro in bocca a molti atleti appassionati della corsa, i quali hanno visto interrompere bruscamente la loro attività agonistica e modificare le proprie sane abitudini.

Opes cura anche il settore ciclistico e da anni realizza il Giro dell’Agro Pontino, che ha concluso la stagione sportiva 2019 con numerose tappe che hanno coinvolto migliaia di atleti partecipanti e tante società. Alla presenza del presidente del comitato provinciale Opes Latina, Daniele Valerio e del dirigente regionale, Roberto Martin, si sono svolte le premiazioni finali del circuito, curato dal responsabile nazionale Opes Ciclismo Michele Romaggioli. Una stagione iniziata nel mese di marzo e durata fino ad ottobre e che ha visto disputare tante gare a partire dal 5° edizione trofeo città di Nettuno, 1° trofeo Opes Italia, 8° trofeo Drago On Bike, 9° Memorial Marino Peloso, trofeo C-Max, 2° trofeo Opes Italia, Memorial Valter Bulgarelli, Memorial Luccone, 2° trofeo Il Gatto & La Volpe, Trofeo Santa Eurosia e notturna, Memorial Giovanni Accapezzato, Memorial Gianni Di Meo, 2° trofeo Center Bike, 3° trofeo Opes Italia, trofeo C-Max, Memorial Di Girolamo, 1° trofeo team Astolfi-Melania, Trofeo Pms Sabaudia e trofeo Veloteam Latina. La stagione uscente, con gare in partenza a marzo è stata purtroppo totalmente annullata.

A mancare all’appello, la storica Festa dello Sport che si sarebbe dovuta svolgere per la sua quattordicesima edizione, come ogni anno nel mese di maggio.

Opes si prepara a spiegare le vele e salpare verso la nuova stagione 2020/21 auspicando in un ritorno per tutti alla piena normalità, ed augurandosi il meglio per l’imminente nuovo anno sportivo che comincerà dal prossimo 1 settembre 2020. Per affiliazioni e tesseramenti scrivere a opeslatina@gmail.com o chiamare il numero 0773.605658. La sede del comitato provinciale Opes Latina si trova a Latina in via Ufente 20, presso la Torre Pontina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto