SBANDIERATORI IN MESSICO
In 16 da Sermoneta a Zacatecas

sbandieratori sermonetaSERMONETA – Sermoneta sta esportando il suo folklore nel mondo, attraverso degli ambasciatori privilegiati: gli Sbandieratori del Ducato Caetani di Sermoneta. Una delegazione del gruppo storico, composta da 16 persone, porterà l’arte del “maneggiar l’insegna”  in Messico, a Zacatecas, per il 18° “Festival Festival Internazionale del Folklore” dal 28 luglio al 4 agosto 2013, organizzato dal CIOFF, Consiglio Internazionale delle Organizzazioni di Festival Folklore e delle arti popolari. Zacatecas diventa il punto di incontro per quei popoli del mondo attraverso la danza e la musica tradizionali portare un messaggio di pace al mondo intero.

L’Associazione “Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta”, presieduta da Biagio Vasta, è composta da circa 80 membri. Nata nel 1996 con lo scopo di promuovere l’antica arte della bandiera, opera sul territorio facendo diverse attività sia sociali, con corsi di “arte della bandiera” con il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Sermoneta, sia culturale per portare avanti l’interesse verso il folklore nazionale ed internazionale.  A Settembre si apriranno le iscrizioni per intraprendere questa affascinante disciplina, che oltre a permettere di portare avanti un’antica tradizione consente di rappresentare il proprio Paese in giro per il mondo. Per informazioni si possono contattare i numeri 389/9905359 o 340/5407969. Celebri sono le partecipazioni a Melbourne, in Corea in occasione dei Mondiali di Calcio, la festa di Santa Lucia di Monterrey (Messico), il Columbus Day di New York, i vari festival internazionali del Folklore in Perù, Brasile, Grecia, Francia Svizzera, Ungheria, Malta, Israele, Germania.

Lo scorso anno gli Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta hanno partecipato al Festival del Folklore in Francia, due anni fa alla 46 ° edizione del Festival Folk dei Pirenei a Jaca, in Spagna, e alle celebrazioni di Huesca, nell’Aragona, per la celebre Festa di San Lorenzo dal 9 al 15 agosto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto