Mad e dintorni

Il grande leggio, l’istallazione al Conservatorio di Latina

L'opera è una donazione dell'artista Massimo Palumbo

il grande leggioLATINA – Un grande leggio, alto alcuni metri è l’installazione donata dall’artista Massimo Palumbo al Conservatorio di Musica Ottorino Respighi di Latina. “Questo grande leggio, fuori scala è un’opera realizzata a Sermoneta che è la città della musica – spiega l’autore – un omaggio anche al Campus Internazionale di Musica che è riuscito a realizzare mattone dopo mattone un progetto ambizioso e importante, a Latina accade raramente. E per  progetti grandi ci vuole un leggio grande” .

Ascolta Palumbo:

MASSIMO pALUMBOMassimo Palumbo è ora atteso a Barcellona dove a marzo (l’8 e il 27 a La Casa degli Italiani e al Real Cercle Artistic de Barcelona) inaugurerà due mostre  dal titolo Un unico viaggio. Arte e Architettura 1975-2015. Una doppia antologica con oltre sessanta opere,  dagli schizzi alle installazioni.
La presentazione della donazione e delle due mostre si è tenuta nella sede del Conservatorio Ottorino Respighi dove Mad di Fabio D’Achille da tempo realizza alcune delle sue mostre portando opere di artisti di ogni estrazione: “Non è un caso che chi suona la musica sappia anche ascoltare e dunque aprirsi alle altre arti. Abbiamo trovato un partner nel Conservatorio e nel direttore di Paolo Rotili.  Questo prova che anche in questa Latina si possono realizzare sinergie e non è un caso che ci siano sui temi della cultura. Qui abbiamo costruito  la Galleria musicale d’arte contemporanea all’interno dell’auditorium Roffredo Caetani ma anche fuori da quello spazio e un artista come Palumbo non poteva non approfittare di una situazione del genere per lasciare un segno del suo passaggio. Se consentiamo agli artisti di lasciare un segno le nostre città diventano più vivibili”.

Ascolta D’Achille:

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto