il caso

Terracina, incassa per tre anni la pensione della madre defunta: denunciato

La Finanza scopre un cinquantenne. Ha sottratto allo Stato 51 mila euro

postamat2TERRACINA – Per tre anni ha incassato la pensione della madre deceduta. Un cinquantenne di Terracina D.M.A., ha incassato indebitamente 51 mila euro, riscuotendo mensilmente un  assegno da 1400 euro al mese che prelevava presso gli uffici postali utilizzando una carta postale collegata a un libretto di deposito cointestato con la madre defunta nel 2013.
Lo hanno incastrato le indagini della Guardia di Finanza effettuate anche con  sopralluoghi e pedinamenti. Colto in flagranza di reato, è stato fermato durante l’ennesimo prelievo effettuato presso lo sportello atm dell’ufficio postale di  Terracina e denunciato alla Procura della Repubblica per truffa aggravata e appropriazione indebita, ai sensi degli artt. 640 c.p. 2° comma e 646 c.p.. Sequestrati quattro libretti deposito oltre alla somma appena prelevata al momento del controllo. Disposta l’immediata sospensione della prestazione pensionistica.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto