violenza sulle donne

Mogli sfruttate e maltrattate, i carabinieri arrestano due romeni a Latina e Aprilia

Il primo faceva prostituire la compagna 19enne. Il secondo ha preso a bastonate moglie e figlio minorenne

ccLATINA – Sfruttatore a 19 anni. E’ stato arrestato dai carabinieri a Latina un ragazzo romeno poco più che maggiorenne sorpreso mentre di notte accompagnava la propria convivente sulla Pontina per farla prostituire. Un lavoro quotidiano messo in luce dall’attività investigativa del militari della stazione di Sabaudia che ieri notte sono intervenuti. In manette è finito G. F., che i carabinieri avevano seguito più volte nel suo percorso fino al luogo abituale, appena fuori dal capoluogo, nei pressi di un esercizio commerciale, dove la ragazza doveva scendere e procacciarsi clienti.
L’arrestato accusato di induzione e sfruttamento della prostituzione è stato trattenuto nelle camere sicurezza, in attesa del processo per direttissima.

APRILIA – E si moltiplicano i casi di violenza sulle donne e anche sui bambini. Una scia lunga, che preoccupa, l’ultimo episodio pochje ore fa quando a Campoverde un uomo ha picchiato la moglie e il figlio minorenne. Il 42 enne romeno, già allontanato dalla famiglia da un decreto del Tribunale per i numerposi comportamenti violenti, era completamente ubriaco quando ha raggiunto l’abitazione della donna. Solo l’intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Sorpreso in flagranza di reato è stato arrestato N.V.R. ( queste le iniziali) con l’accusa di  maltrattamenti in famiglia aggravati dalla minore età del figlio con l’aggravante di aver commesso il fatto in danno di minori. La donna  è stata ripetutamente colpita con schiaffi al volto e bastonate alle gambe e il secondo con schiaffi al volto e pugni al petto. Inutile il tentativo di nascondersi tra la vegetazione che circonda l’abitazione, il papà violento veniva è stato bloccato e arrestato.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto