la sorpresa

Il mare del Golfo di Gaeta restituisce due grandi anfore

Le scopre un peschereccio, poi il recupero

GAETA – Il Golfo di Gaeta restituisce due grandi anfore romane. Si tratta di due orci  dell’altezza di due metri circa risalenti forse al 1 secolo avanti Cristo. Servivano per il trasporto di vino o olio. Una sorpresa per i pescatori del peschereccio Attila II usciti in mare per una normale battuta di pesca. Nelle loro reti, a 15 miglia da Punta Stendardo, con i pesci sono rimasti i reperti. Immediata la segnalazione alla Capitaneria, e le successive operazioni di recupero coordinate dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici. Ad applaudire l’arrivo dei reperti a Porto Salvo quando era già buio si sono radunati tanti cittadini.

1 Commento

1 Commento

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    16 Marzo 2017 alle 9:27

    Fortuna vuole che sono due Anfore il Golfo li è un toccasana. ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto