il 24 febbraio

Latina Gatti D’Oro, riconoscimento a Ricci, Pannone e Gavillucci

Il senologo della Breast Unit, il regista e l'arbitro di serie A tra i premiati

LATINA – Arriva un nuovo riconoscimento per il senologo e direttore clinico della Breast Unit del Santa Maria Goretti, Fabio Ricci. Il medico che è anche vicepresidente della Sezione Provinciale della LILT di Latina, da sempre in prima linea per la lotta del tumore al seno, il prossimo sabato 24 febbraio riceverà il premio “I gatti d’oro”  XXVII edizione, organizzato dalla direzione del Biancoro-Felix.

La lotta al cancro della mammella è centrale nella vita di Ricci che ha dedicato a questo tema approfonditi e originali studi illustrati in consessi internazionali, oltre che impegno professionale e umano, arrivando ad ottenere dalla Asl di Latina l’istituzione della Breast Unit aziendale “a servizio di tutte le donne della provincia, da Aprilia al Garigliano, isole comprese”, spiega lui sottolineando come un mantra che solo la Breast Unit “è in  grado di abbattere le barriere sociali e le disuguaglianze sociali, rendendo le cure accessibili a tutti”. Forte e deciso anche l’impegno di Ricci, fondamentale per l’informazione e la crescita della cultura della prevenzione.

Tra i premiati 2018 ai Gatti D’Oro anche personalità del mondo dell’arte, della letteratura, dell’imprenditoria,  dello sport e del giornalismo:   Gianfranco Pannone, regista cinematografico; Antonio Pennacchi, scrittore; Manuela Zanier, attrice teatrale; Fabio Miraglia, imprenditore e vicepresidente di Assindustria Lazio; Claudio Gavillucci, arbitro di calcio della serie A; Angela Di Pietro, giornalista de Il Tempo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto