musica

Un cd per Tatiana Stankovych

L'artista di origini ucraine è residente a Latina da molti anni

LATINA –  Un nuovo talento si affaccia ne panorama musicale pontino. E quello della pianista Tatiana Stankovych, di origini ucraine ma residente a Latina da molti anni, che si è data alla composizione e a breve uscirà con una raccolta di brani scritti da lei e ed eseguiti al pianoforte.

Musica classica e armonie jazz si fondono nelle sue composizioni. Da questa sua ricerca sono nati ‘Wordless e ‘Tutto scorre, mentre nell’ultimo anno ha partecipato allo spettacolo sulla comunicazione di massa ’Sentire’ della compagnia teatrale GKO Company del quale ha composto le musiche ed eseguito l’accompagnamento. Un percorso che sta per raggiungere un nuovo importante risultato con la pubblicazione di un cd che raccoglie i migliori brani da lei composti e eseguiti al pianoforte e la cui incisione inizierà nelle prossime settimane.

CHI E’ – Nata a Svalyava, in Ucraina, Tatiana è cresciuta in una famiglia di musicisti ed ha iniziato a studiare musica fin da quando aveva cinque anni prima sotto la guida della madre – pianista e concertista – poi di Tatiana Nikolaeva, una delle migliori insegnanti di piano al mondo. Dopo avere insegnato presso alcune scuole statali di musica in Ucraina, Tatiana nel 2002 si è trasferita a Roma dove ha proseguito la sua attività di musicista insegnando presso diversi istituti e facendo da accompagnamento ad alcuni cori tra i quali quello della Scuola Popolare della Musica di Testaccio e quello della Chiesa di San Paolo entro le Mura. Un impegno che non le impedisce di continuare il suo perfezionamento presso la prestigiosa Accademia Musicale di Firenze e poi, contemporaneamente all’attività di insegnamento del pianoforte, di appassionarsi ai ritmi del jazz approfondendo la ricerca compositiva alla ricerca di un modo nuovo per esprimere la sua sensibilità musicale. Una sensibilità che la porta a scrivere testi musicali destinati al teatro dopo aver maturato anche esperienza nel campo dell’improvvisazione teatrale. Si è infatti esibita come solista al pianoforte presso importanti sale della capitale come Palazzo Barberini, Castel Sant’Angelo e Museo Nazionale degli strumenti musicali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto