alba pontina

Clan Di Silvio, colpo di scena: il Riesame libera tutti

Annullata l'ordinanza di custodia cautelare per la mafia pontina

LATINA –  Colpo di scena dopo  l’operazione Alba Pontina: i giudici del Tribunale del Riesame di Roma hanno annullato l’ordinanza di custodia cautelare a carico degli arrestati del clan Di Silvio sette dei quali accusati di aver costituito a Latina un’organizzazione di stampo mafioso. La riserva è stata sciolta nel pomeriggio di lunedì dopo che i ricorsi presentati dai legali erano stati discussi la scorsa settimana davanti ai giudici. Disposta la liberazione dei 25 indagati tra cui Armando Di Silvio e i suoi figli, principali accusati.

Solo le motivazioni della sentenza potranno spiegare il ragionamento seguito dai giudici, anche se dalle prime indiscrezioni sarebbe stata rilevata la mancanza di autonoma valutazione da parte del Gip di Roma che ha emesso l’ordinanza. Se così fosse, il Riesame  non avrebbe avuto scelta, essendo invalidante già da sola la circostanza che il Gip non eserciti la sua funzione essenziale di valutazione del quadro accusatorio descritto in questo caso dai magistrati della Dda e della Procura di Latina che hanno condotto l’inchiesta. Su questo hanno puntato le difese nei loro ricorsi.

Resta per la Procura la possibilità di tornare a chiedere l’arresto  in tempi brevissimi per non vanificare il lavoro fatto.

1 Commento

1 Commento

  1. Angela Della Longa

    Angela Della Longa

    2 Luglio 2018 alle 23:20

    Mah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto