sanità

Lazio, più trasparenti i concorsi per primari: saranno sorvegliati dalla Guardia di Finanza

Il provvedimento riguarda l'intero iter per assumere 106 direttori di Uoc

LATINA – La sanità, i primari ospedalieri nel Lazio saranno assunti con concorsi “sorvegliati” dalla Guardia di Finanza. E’ stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio la delibera che rende operativa la collaborazione con il Comando Regionale delle Fiamme Gialle proprio in merito alle procedure concorsuali per il conferimento di 106 incarichi di Direttore di struttura complessa le cosiddette (UOC) in tutte le Asl e le Aziende ospedaliere della regione.

“E’ la prima volta che una Regione italiana si avvale della collaborazione della Guardia di Finanza per aumentare i livelli di trasparenza – sottolinea l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato –  L’intero iter amministrativo mira al rafforzamento della trasparenza ed alle verifiche delle incompatibilità nonché alle modalità di scelta delle commissioni attraverso procedure di sorteggio”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto