cronaca

Sgomberata la spiaggia dell’Arenauta a Gaeta: rimosse 30 tende, fioccano le multe

Operazione disposta dalla Questura nell'area soggetta a frane

GAETA – Trenta tende da campeggio fissate sulla spiaggia dell’Arenauta a Gaeta, sotto la falesia che in quel punto è a rischio di crollo sono state rimosse nelle scorse ore.  Quarantacinque  le persone identificate e 27 i verbali elevati per violazioni amministrative relative all’occupazione dell’arenile. C’erano anche prodotti per la vendita ambulante abusiva che sono stati sequestrati. E il frutto di un’operazione  svolta in collaborazione tra carabinieri e polizia  sulla bellissima spiaggia della Riviera D’Ulisse  e con l’ausilio di una unità cinofila antidroga, della Capitaneria di Porto e della Polizia Locale. Trovati bivacchi e una sorta di tendopoli notturna, un accampamento pericoloso per gli stesso campeggiatori abusivi a causa dei fenomeni franosi dovuti alla situazione di grave dissesto idrogeologico.
“L’arenile  – dicono dalla Questura al termine dell’operazione – è stato reso pienamente fruibile, considerato come i campeggiatori abusivi, in spregio alle norme a tutela dell’ambiente ed in totale assenza delle condizioni igieniche, l’avessero reso pericoloso sotto il profilo della salubrità pubblica”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto