in aggiornamento

Paura in Q5 a Latina, 40 persone evacuate per un incendio in via Geminiani. Danni ingenti

I vigili del fuoco hanno domato le fiamme e messo in salvo gli occupanti dello stabile

AGGIORNAMENTO – Gli esperti di tracce del comando provinciale di Latina dei vigili del fuoco svolgeranno un sopralluogo a breve per accertare meglio le cause dell‘incendio sviluppatosi nella notte in una palazzina di Via Geminiani nel quartiere Q5 a Latina. le fiamme sono partite da un garage e hanno costretto all’evacuazione di due palazzine attigue. Sono quaranta le persone costrette a lasciare le abitazioni con l’aiuto dei  vigili del fuoco intervenuti per spegnere l’incendio. Lo scenario questa mattina in Via Geminiani dopo i momenti di vero terrore vissuti nella notte è spettrale, le scale sono completamente annerite dal fumo, i locali al piano terra irriconoscibili. All’intero di una delle due  palazzine, su un balcone al primo piano, è rimasto un gatto che si sta ora cercando di recuperare.

Le conseguenze più gravi sono quelle riportate da una donna con la sua bambina di 9 anni che hanno inalato il denso fumo sprigionatosi dal rogo. La polizia ha presidiato lo stabile ininterrottamente di notte e stamattina

LATINA – Paura nella notte in una palazzina di via Geminiani, nel quartiere Q5, a Latina dove un incendio sviluppatosi nei garage ha generato un denso fumo che nell’arco di poco ha invaso lo stabile, raggiungendo gli appartamenti ai primi piani dove vista l’ora le famiglie dormivano. Dopo l’allarme dato dai residenti sono arrivati i vigili dl fuoco che hanno evacuato la palazzina interessata al rogo e anche quella vicina, soccorse due persone rimaste intossicate e trasferite in codice rosso all’ospedale Goretti di Latina.

Sul posto anche la polizia e i mezzi del 118 che hanno prestato soccorso ai residenti con l’ossigeno. I problemi più seri per le persone sono stati infatti quelli causati dall’inalazione del fumo che aveva riempito anche le scale dell’edificio . Ancora da accertare le cause del rogo incendio anche se ad un primo esame si è pensato all’incendio di un’auto parcheggiata nei garage.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto