sport

Maratona di Latina, il 1 dicembre la 22esima edizione

Start alle ore 9:30 da piazza San Marco

LATINA – Si avvicina l’appuntamento con la 22esima Maratona di Latina, evento clou del 29esimo Grande Slam Uisp realizzato in collaborazione con il Comune e patrocinato da Regione Lazio e Parco Nazionale del Circeo. Il Comitato Territoriale presieduto da Domenico Lattanzi sta definendo gli ultimi dettagli della gara in programma domenica 1 dicembre con start alle 9.30 da piazza San Marco. Come vuole la tradizione, alla regina delle corse saranno abbinate una competitiva di km 10.300 e una stracittadina di due chilometri aperta a tutti, scolaresche e famiglie in primis. Per partecipare a quest’ultima ci si potrà iscrivere anche sul posto il giorno stesso, per le prime due si dovrà aderire entro giovedì 28 novembre rivolgendosi alla sede di via Morosini o consultando i siti
www.uisplatina.it e www.maratonadilatina.it. Ad ogni partecipante alla Maratona, inoltre, saranno consegnate
un’esclusiva divisa e una splendida medaglia ricordo.
AI NASTRI DI PARTENZA ULTRAMARATONETI DA TUTTA ITALIA – Uno dei veri personaggi dell’evento del primo dicembre è Enrico Di Gregorio, il presidente della Nuova Podistica Latina che vanta un singolare record: ha partecipato a tutte le 21 edizioni della maratona pontina, parentesi di Sabaudia compresa. Con 250 gare sulla lunga
distanza all’attivo, Di Gregorio fa parte del Club Super Marathon, prestigiosa realtà nazionale che raccoglie la folta schiera degli ultramaratoneti d’Italia. Grazie alla collaborazione del responsabile Massimo Faleo, podista con 565 maratone nel curriculum, Di Gregorio è riuscito ad invitare a Latina oltre 50 atleti, molti dei quali di assoluto spessore. Tra questi citiamo l’incredibile Piero Vito Ancora, un milanese d’adozione e pugliese d’origine capace di correre ben 1265 maratone, 134 nella sola annata scorsa. Accanto al recordman Ancora, partiranno il primo dicembre da piazza San Marco due coniugi barlettani entrati nella storia dello sport nostrano, Angela Gargano e il marito Michele Rizzitelli. La prima nel 2012 ha centrato il primato mondiale partecipando a 100 gare sulla lunga distanza. Il secondo taglierà a maggio, sempre insieme alla consorte, il traguardo delle mille maratone. Ai nastri di partenza ci sarà poi Lorenzo Gemma, un simpatico podista proveniente da Forlì con un bagaglio di 850 corse. Con loro e con tanti altri atleti di “importazione”, estero compreso, la 22esima edizione sarà ancora più ricca.
DEFINITO IL GRUPPO DI “PACER” A DISPOSIZIONE DEGLI ATLETI – “Seguimi, sarò il tuo angelo custode”: è l’invito stampato sulle speciali canotte bianche e celesti che saranno indossate lungo il percorso dai 18 “pacer”, maratoneti dotati di palloncino di riconoscimento che costituiscono un riferimento per i partecipanti. Ognuno di loro si impegnerà a chiudere i 42 chilometri e 195 metri in un tempo ben definito, dalle 3 ore e 45 minuti fino alle 4 ore e 45. Coordinerà il gruppo di “angeli custodi” l’esperto Mauro Ippoliti, podista abituato a ricoprire tale ruolo di responsabilità in altre prestigiose manifestazioni nazionali.
L’UISP RIFERIMENTO PONTINO PER LA “CORSA DI MIGUEL” – Il Comitato Territoriale Uisp di Latina si conferma anche quest’anno un importante riferimento sul territorio per la “Corsa di Miguel”, prestigioso appuntamento podistico in programma a Roma il prossimo 19 gennaio con partenza dal piazzale della Farnesina. La
sede di via Don Morosini sarà infatti “Registration point” per quanti dalla provincia pontina volessero vivere la gara sviluppata in due percorsi fra i ponti e le sponde del Tevere per arrivare fino allo Stadio Olimpico. Agli iscritti presso l’Uisp Latina, tra l’altro, sarà riservata una speciale premiazione: le prime tre donne e i primi tre uomini classificati nell’elenco dei “pontini” riceveranno prestigiosi e “gustosi” riconoscimenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto