Il vescovo di Latina visita l’hospice San Marco, pazienti emozionati

Nella Giornata mondiale del Malato Crociata si è intrattenuto con ciascuno per un momento di conforto

Shares

LATINA – Il Vescovo di Latina Mariano Crociata ha fatto visita ieri pomeriggio ai malati ricoverati presso l’hospice della Clinica San Marco di Latina accompagnato dalla coordinatrice infermieristica Michela Guarda. Pazienti visibilmente emozionati, il Vescovo si è intrattenuto con ciascuno di loro portando messaggi di conforto e di speranza. Ha poi consegnato una pergamena ad ogni paziente, dove sono stati  stampati alcuni brani della lettera scritta da Papa Francesco in occasione della  XXVIII Giornata mondiale  del malato 2020  istituita il 13 maggio 1992 da Papa Giovanni Paolo II, quando gli venne diagnosticato il Parkinson. La data dell’11 febbraio fu scelta in onore della memoria liturgica della Madonna di Lourdes.

La storia della Giornata mondiale del malato ha un significato ben preciso: prendersi  cura dell’altro con tenerezza, aiutando chi ne ha bisogno con delicatezza ed educazione, senza essere indiscreti, spiegano dalla Curia. La lettera del Santo Padre si apre con un passo del Vangelo secondo Matteo: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, io vi darò ristoro”. Le parole che Gesù pronuncia, indicano il misterioso cammino della grazia che si rivela ai semplici e che offre ristoro agli affaticati e agli stanchi.

Monsignor Mariano Crociata infine, rivolgendosi al personale medico, infermieristico e ai volontari che prestano servizio nella struttura, ha ribadito l’importanza del difficile ruolo di coloro che quotidianamente si adoperano per  alleviare le sofferenze altrui.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto