in aggiornamento

Amministrative 2020 a Terracina ballottaggio Tintari-Giuliani

A Fondi spoglio a rilento, manca ancora una sezione: è avanti Beniamino Maschietto

ore 7 – Manca ancora una sezione a Fondi per concludere lo spoglio delle schede per le elezioni amministrative. 32 le sezioni scrutinate su 33 e, a meno di grandi cambiamenti, sarà ballottaggio tra Beniamino Maschietto attuale sindaco facente funzioni (dopo l’elezione al Parlamento Europeo di Salvatore De Meo), che è attualmente al 49,49% e Luigi Parisella, già sindaco del comune per lungo tempo, che però arriva  al 19,42%.

ore 21 – A Fondi  con il 49,67% delle preferenze è in vantaggio, ma non ancora certo di evitare il ballottaggio il candidato di Forza Italia, Lega, Democrazia cristiana e liste civiche, Beniamino Maschietto sindaco facente funzioni dopo l’elezione al Parlamento Europeo di Salvatore De Meo. Seguono Luigi Parisella e Giulio Mastrobattista, il primo sostenuto da tre liste civiche e il secondo da Fratelli D’Italia. Quando sono state scrutinate 23 sezioni su 33 sono rispettivamente al 19% e al 13,49%

ore 18 30 –  A Terracina è ormai ufficiale il ballottaggio. Si tornerà alle urne il 4 e 5 ottobre. Roberta Tintari ha ottenuto il 43,76% delle preferenze, Valentino Giuliani il 33,86%.

Si attende la fine dello spoglio per avere le percentuali con cui i due candidati più votati, Roberta  Tintari sostenuta da Fratelli D’Italia e Cambiamo con Toti oltre che da due liste civiche, e Valentino Giuliani, candidato di Lega e Forza Italia, si presenteranno al secondo turno.

Quando sono state scrutinate 41 sezioni su 45, Tintari è al 44,09% (8952 voti) contro il 33,70% di Giuliani. “Lo spoglio sta per finire e giriamo la boa al primo posto con una percentuale del 44% circa”, sono le prime parole di Roberta Tintari che annuncia “approfitterò di queste due settimane per diffondere il mio programma, incontrando tutti i cittadini che posso, ma non farò mancare il mio impegno di sindaco in questo periodo”. “Come previsto siamo al ballottaggio, nonostante qualcuno si fosse illuso di vincere al primo turno. Mentre i nostri avversari hanno raccolto tutto quello che potevano, noi abbiamo davanti una prateria. Da domani si lavora per andare a vincere”, è il commento di Giuliani.

PRIMI DATI UFFICIALI DA FONDI – Solo a nove ore dall’inizio dello spoglio sono arrivati i primi risultati ufficiali da Fondi dove Beniamino Maschietto, sostenuto da Forza Italia, Lega, Democrazia Cristiana e liste civiche,  conduce nettamente la sfida e sembra ormai quasi certo della vittoria al primo turno. Per lui 5509 preferenze e il 49,91 %, seguito da Luigi Parisella ex sindaco con 1.938 al 17,56%, terzo il candidato di Fratelli D’Italia Giulio Mastrobattista al 13,91%. I dati riguardano 17 sezioni su 33

ORE 17 – A Fondi, nessun dato ufficiale e come dice qualcuno ironizzando, bisogna affidarsi al divino. A 9 ore dall’avvio dello spoglio, né il sito del Comune, né il portale del Ministero  sono in grado di offrire ufficialità ai risultati anche di una sola sezione. Il quadro vedrebbe (ma il condizionale è obbligatorio e le notizie assolutamente ufficiose) Beniamino Maschietto ( sindaco facente funzioni dopo l’elezione al Parlamento Europeo di Salvatore de Meo) sostenuto da Forza Italia e Lega ancora non certo di superare il 50% delle preferenze, risultato che gli consentirebbe di ottenere la vittoria al primo turno. sarebbe la prima volta che un candidato sostenuto dall’onorevole Claudio Fazzone, nel suo fortino, non risulterebbe eletto al primo turno. A seguire i piazzamenti di Luigi Parisella già sindaco di Fondi sostenuto da tre liste civiche e di Giulio Mastrobattista candidato di Fratelli D’Italia.ore 17 – Sembra ormai certo il ballottaggio a Terracina  dove sono a dieci punti di distanza l’uno dall’altra,  ma entrambi lontani dal 50% necessario per superare il primo turno,  la candidata di Fratelli D’Italia e Cambiamo con Toti, Roberta Tintari e il candidato di Lega e Forza Italia Valentino Giuliani. Il dato ufficiale, comunicato dal Ministero dell’Interno quando sono state  scrutinate 30 sezioni su 45, vede Roberta Tintari condurre con il 43,77% contro il 34,89% dell’avversario. Molto sotto tutti gli altri con l’imprenditore Gianfranco Sciscione che guida una propria lista, per un pugno di voti  sopra il candidato del Pd Cittarelli, ma è ancora presto per dire come finirà.

ore 15,50 – Dopo le prime 20 sezioni scrutinate a Terracina Roberta Tintari è al 44,04% mentre lo sfidante Valentino Giuliani al 34,08%. Sempre più probabile il ballottaggio tra i due candidati

NESSUN RISULTATO UFFICIALE ANCORA DA FONDI 

ore 14,33 – Quando sono state scrutinate le prime 10 sezioni a Terracina, resta in vantaggio Roberta Tintari con il 43,82% e 1945 voti, seguita dal candidato della Lega e Forza Italia Valentino Giuliani che ha totalizzato fino a ora   1431 voti pari al 32,24%, 11 punti sotto. Armando Cittarelli candidati del Pd è all’8,38% seguito da Gianfranco Sciscione con una propria Lista civica (5,54%); Piero Vanni del Movimento Cinque Stelle (5,20%)e Gabriele Subiaco di Europa Verde Terracina (4,82%).

Nessun dato ufficiale ancora da Fondi.

Roberta Ludovica Tintari, sindaco facente funzioni dopo l’elezione al Parlamento Europeo di Nicola Procaccini, è in vantaggio nello spoglio per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale a Terracina.  Tintari sostenuta da FdI e Cambiamo con Toti, sostenuta anche da due liste civiche, conduce la sfida con un  vantaggio del 44,56% contro il 35,62% del candidato di Lega e Forza Italia Valentino Giuliani.

Staccato, fermo al 7% circa,  il candidato del Pd Armando Cittarelli. Sotto tutti gli altri.

 Un risultato ancora aperto tra i due principali sfidanti dal momento che sono state scrutinate solo 5 sezioni su 45 .

Nessun dato ancora da Fondi dove sono 6 gli sfidanti sindaco

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto