l'avvicendamento

Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Latina, arriva il colonnello Palma

Esperto di investigazioni, succede al colonnello Michele Bosco

LATINA – Cambio al vertice della Guardia di Finanza. E’ arrivato a guidare il Comando provinciale di Latina il  colonnello Umberto Palma; succede al colonnello Michele Bosco che lascia Palazzo M dopo quattro anni. La cerimonia di avvicendamento, in forma privata a causa del Covid-19,  si è svolta venerdì mattina, alla presenza del Comandante Regionale Lazio, Generale di Divisione Rosario Lorusso.
“Gerione”, “Arpalo”, “CisternaTrash”, “SuperJob” sono solo alcune delle importanti operazioni di servizio sul territorio che, unitamente agli arresti di noti esponenti e famigliari di aggressivi clan casalesi nell’area sud della provincia, sono state svolte dalla Guardia di Finanza pontina nei quattro anni di comando del Col.t.ST Michele Bosco, che andrà ora a prestare servizio al Comando Generale del Corpo a Roma.
Palma, 45 anni, originario di Vicenza, laureato in Giurisprudenza, proveniente dall’Accademia di Bergamo dove ha ricoperto l’incarico di Comandante dei Corsi, prima di Latina ha rivestito, tra gli altri, l’incarico di Comandante del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Verona per quattro anni e di Comandante del Gruppo Investigazioni sulla Criminalità Organizzata di Catania per sei anni.

Il Comandante Regionale, Generale di Divisione Rosario Lorusso, ha ringraziato il Col.t.ST Michele Bosco per l’importante opera svolta in questi quattro anni e ha rivolto un augurio di “buon lavoro” al Col.t.ST Umberto M. Palma.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto