I funerali a San Luca

Ciao Gianni D’Achille, attivista della sinistra di Latina. Il figlio Fabio: “Mio padre, tenero rivoluzionario”

Si è spento il papà del consigliere di Lbc e ideatore di Mad

Shares

LATINA – Si è spento Gianni D’Achille, papà di Fabio, Consigliere comunale di Latina Bene Comune e Presidente della Commissione Cultura del Comune, che lo ha assistito fino alla fine. Impiegato amministrativo nell’Aeronautica militare in pensione, era originario di Priverno e nel tempo libero era animatore socio-culturale con una grande passione per il cinema. Da sempre attivo in politica prima con l’Azione cattolica e nella Dc, ha seguito anche gli Scout, poi era passato alla sinistra estrema per la quale è stato segretario provinciale di Democrazia Proletaria negli Anni ’80 e di Rifondazione Comunista negli Anni ’90. Gianni D’Achille era da tempo malato. Si è spento questa mattina nella sua abitazione all’età di 80 anni appena compiuti e festeggiati circondato dall’affetto di tutta la famiglia.

“La canzone che mi cantava sempre era “Libertà e Partecipazione” di Gaber e da piccoli per farci dormire ci leggeva Gianni Rodari. Mio padre era un tenero rivoluzionario”, ricorda il consigliere di Lbc.

A raccontare chi era Gianni resta il docufilm uscito di recente, a cura di Gaye Wilkinson, sul Gruppo di Intervento sui mezzi di Comunicazione di Massa, gruppo di base che lui aveva creato insieme ad altri amici contribuendone alla crescita attraverso le battaglie sui centri sociali polivalenti, facendo politica dal basso a partire dalla fine degli Anni ’70.

A Fabio, alla mamma Mimma Acito, a Roberta e Francesco, le sentite condoglianze della nostra redazione.

I funerali saranno celebrati domani alle 10,30 a San Luca da Don Mario Sbarigia.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto