88 latina

Roma-Latina e Cisterna-Valmontone ecco come e quando si farà

Nell'evento promosso dal Comune di Latina l'intervento della Ministra De Micheli

LATINA – “Chiarezza definitiva sulla Roma-Latina. L’autostrada si farà, così come ha confermato ulteriormente la Ministra Paola De Micheli. Si avvia, con risorse certe, un iter di atti per concretizzare un’opera strategica per lo sviluppo del territorio senza tralasciare intermodalità e cura del ferro, attraverso il raddoppio della Nettuno-Aprilia-Campoleone e il rafforzamento dei principali nodi di scambio. Allo stesso modo sarà realizzata la Bretella Cisterna-Valmontone attraverso finanziamento pubblico e commissariamento come indicato dalla norma del decreto Semplificazioni per infrastrutture caratterizzate da un elevato grado di complessità progettuale. Le due opere saranno scorporate e questo consentirà di eliminare il pedaggio dalla Cisterna-Valmontone”. E’ quanto ha detto  l’assessore alla Mobilità e Lavori pubblici della Regione Lazio, Mauro Alessandri intervenendo nel corso dell’approfondimento sulla grande opera voluto dal sindaco Damiano Coletta  nel giorno degli 88 anni di Latina.

L’evento ha visto in apertura l’intervento della Ministra alle Infrastrutture Paola De Micheli, che ha illustrato come l’opera cambia e quali seguita dalla Rettrice della Sapienza Antonella Polimeni e dall’Ad di Astral, Simonini, l’intervento molto critico del presidente di Camera di Commercio, Giovanni Acampora al quale ha risposto punto su punto  il professor Giuseppe Catalano del Mit.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto