novità per Film Commission

Un horror psicologico firmato da Alessio Liguori sarà girato a Latina

Rino Piccolo: "Primo passo verso la realizzazione di veri studi cinematografici all'Expò"

LATINA – Un horror psicologico sarà girato interamente a Latina e sarà in inglese. Il progetto di Alessio Liguori, The Trap,  è stato presentato oggi nella sala Loffredo della Provincia con la Latina Film Commission perché – ha detto il regista spiegando le ragioni che lo hanno portato nel capoluogo pontino – Latina ha un grande potenziale. Via, dunque alla ricerca di comparse, tecnici e altre figure professionali richieste per le riprese che avranno inizio a giugno.

Il film che sarà prodotto da Luigi De Filippis – “mi sono subito innamorato della sceneggiatura”, ha dichiarato in conferenza stampa – lascerà anche un’eredità concreta: “La scenografia  – ha spiegato il presidente della LfC, Rino Piccolo –  è un appartamento completo nel quale vive un correttore di bozze convinto che un’entità demoniaca voglia impossessarsi di lui. Sarà realizzata interamente negli spazi dell’Expo Latina sulla via dei Monti Lepini dove abbiamo sede e resterà poi montata, a disposizione di chi dovesse richiederla. Sarà l’inizio di un percorso che speriamo ci porti a realizzare a Latina dei veri r propri studi cinematografici”. E non sono esclusi sequel di The Trap.

La produzione esecutiva è affidata a Alessandro Risuleo e Simone Bracci, le scenografie sono ideate da Miriam Reichel e dal pontino Maurizio Carraro. Tra gli attori selezionati Sonya Cullingford e David Baile.

Il produttore De Filippis ha annunciato anche una borsa di studio da 2000 euro  per la realizzazione di un cortometraggio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto