11-12 e 13 agosto

La magia del Medioevo nel Borgo di Fossanova

Tra musica e cori, cortei storici, circo medievale, fachirismo, trampolieri

PRIVERNO – Torna l’11, il 12 e il 13 agosto, La magia del Medioevo nel Borgo di Fossanova, XXI edizione di un evento che coniuga storia e arte, artigianalità e sperimentazione in uno scenario unico per “valorizzare la suprema bellezza del Borgo di Fossanova attraverso l’utilizzo delle più sofisticate tecniche del video-mapping e dell’illuminazione architetturale e consolidare l’orgoglio identitario della cittadinanza attraverso una proposta culturale e artistica che racconti di una comunità sapiente, rigorosa, infaticabile ed accogliente”, dicono gli organizzatori di TWIS S.r.l, che hanno lavorato in collaborazione con il Comune di Priverno e con la direzione artistica di ATCL Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative.

Durante la tre giorni, ogni sera, il Borgo di animerà di performance teatrli e musicali,  incursioni di circo medievale e fachirismo, trampolieri, cori e cortei storici. Sulla facciata dell’Abbazia invece si potrà vedere il video mapping Figur-Azioni pensato dall’architetto Fabrizio Crisafulli: «Uno degli elementi ispiratori dell’intervento sono le figure umane impegnate in diverse azioni, impaginate nei manoscritti medievali, a formarne decorazioni e lettere capitali, come quelle, bellissime, di Moralia in Job di San Gregorio Magno, conservato a Montecassino» spiega Fabrizio Crisafulli.

Ci sarà la musica dell’ensemble vocale I Cimbali e del gruppo Musici Viatores, ci saranno acrobazie e giullarate di Nespolo lo giullare e di Giullare senza Radici. Un classico della letteratura italiana, il Decameron di Boccaccio nella performance teatrale della Compagnia Tetraedro, trasporterà lo spettatore nel Medioevo. I visitatori respireranno le magiche atmosfere del tempo passeggiando attraverso gli spazi del borgo tra spettacoli di fuoco a cura di Fokoloko e Compagnia Tetraedro, trampolieri, tamburi, giochi di scherma storica a cura dell’associazione Fiore dei Liberi o tra i banchi del mercato degli speziali e degli antichi mestieri con artigiani altamente qualificati e selezionati tra le eccellenze del territorio e della nostra Regione e le incursioni performative itineranti di Giorgio Bono.

Con il progetto integrato Invasioni Creative di cui la festa di Fossanova fa parte, l’ Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, si pone come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale ed umano dei sistemi territoriali del Lazio e la creazione di reti che condividano la missione di mettere arte e cultura al entro dei processi di sviluppo locale.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto