dopo i recenti crolli

Latina, saranno abbattuti gli olmi di Via Volturno e altri pini in Viale Mazzini

La ricognizione ha evidenziato problemi di stabilità delle piante

LATINA – Una nuova allerta meteo valida da stamattina (martedì 19 novembre) e per le prossime 18-24 ore è stata annunciata dalla protezione civile della Regione Lazio. E dopo i danni di questi giorni a Latina si procede con una nuova ricognizione degli alberi considerati più pericolosi.

In Viale Mazzini il crollo di una pianta nella notte tra sabato e domenica ha spinto il Comune a disporre l’abbattimento di altri due alberi uno dei quali piegato verso l’edificio che ospita il Liceo Classico. La strada che porta al Tribunale, è molto trafficata e ne va della sicurezza degli studenti delle due scuole superiori che vi si affacciano, oltre che degli automobilisti. Gli interventi in parte già eseguiti si concluderanno oggi (tempo permettendo).

Anche in Via Volturno dopo il crollo di un albero su un’auto ferma al semaforo con la circonvallazione venerdì pomeriggio, gli olmi presenti sul tratto sono stati tutti controllati. Uno è stato abbattuto nella stessa giornata di sabato, ma lo stesso destino toccherà agli altri di cui è stato disposto l’abbattimento nei prossimi giorni. Dalle verifiche è infatti emerso che le piante sono malate e all’interno i tronchi sono vuoti.

7 Commenti

7 Commenti

  1. peter rei

    19 Novembre 2019 alle 11:38

    sempre dopo…sperando che qualche ambientalista non rompa le scatole

  2. Bruno Bike

    Bruno Bike

    19 Novembre 2019 alle 14:00

    Mi auguro che siano sostituiti da alberi adatti a quel luogo.
    Spero si affidino ad agronomi esperti.

    • Angela Della Longa

      Angela Della Longa

      19 Novembre 2019 alle 14:34

      Bruno Bike anche io lo spero e mi auguro che non mettano tigli pioppi o ippocastani così comporterebbero lo scempio delle luci da cimitero appena messe

  3. Piera Vertecchi

    Piera Vertecchi

    19 Novembre 2019 alle 15:26

    Nooooo

  4. Piera Vertecchi

    Piera Vertecchi

    19 Novembre 2019 alle 15:26

    Gli alberi si devono curare potare ed eventualmente spostare non tagliare

  5. Germano Buonamano

    Germano Buonamano

    19 Novembre 2019 alle 15:59

    Devono essere abbattuti anche quello che è situato davanti al Bar Cifra su via Dell agora datosi che anche lì si è sfiorata la tragedia e anche tutti gli altri più pericolosi a rischio crollo come per esempio dove è crollato l’albero vicino lo Stadio e come ad esempio dove sta il Mc Donald all’incrocio tra via isonzo e via dell agora se crollano poi non dite che non ve l’ho scritto gli alberi purtroppo sono malati e col senno di poi con una soffiata di vento crollano anche nei pressi del Parco Falcone – Borsellino ce ne sono di diversi pericolosi e crolleranno

  6. Stefano

    19 Novembre 2019 alle 22:01

    I pini, anche in buona salute, dopo che hanno passato i 70anni sono tutti a rischio caduta. Crescono verso l’alto e le radici diventano sempre più superficiali. Io non ne ricordo nessuno che si è seccato in piedi. Quando sono caduti a Terracina provocando una vittima, erano appena stati potati. Non erano tenuti male. Sono semplicemente incompatibili con le strade e i marciapiedi.
    Bisogna aver coraggio a decidere di tagliarli e sostituirli con esemplari più giovani di specie adatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto