la puntata di Atlantide

Daniele Nardi, famiglia e amici domenica sul Semprevisa per ricordarlo con chi vorrà

Il 24 a Latina la presentazione del libro La Via Perfetta

LATINAIl 25 febbraio sarà un anno dalla scomparsa di Daniele Nardi sullo Sperone Mummery del Nanga Parbat. Una storia di vita, di umanità, di caparbietà, di esplorazione e di sport estremo che si è interrotta improvvisamente lasciando nello sgomento moltissime persone, scalatori e non.

Per ricordarlo la famiglia con gli amici, domenica 23 febbraio,  raggiungeranno la vetta del monte Semprevisa dove è stata posta lo scorso anno una targa in sua memoria. Lo faranno “spontaneamente e senza alcuna forma organizzativa per  stringersi in un abbraccio collettivo“. “Non è prevista  – spiegano  – alcuna manifestazione, sarà un’occasione per stare insieme ricordando Daniele nel primo anniversario della sua morte. Chiunque avesse voglia di unirsi al gruppo dovrà organizzarsi autonomamente, tenendo presente che il trekking fino alla cima è considerato di medio livello”.

IL LIBRO  – Il giorno successivo, il  24 febbraio, un secondo appuntamento sarà a Latina, al circolo Cittadino, dove sarà presentato il libro su Nardi pubblicato postumo, La via Perfetta, e sarà presente l’autrice Alessandra Carati. Alla presentazione promossa dal Panathlon Club di Latina parteciperanno anche Andrea Giansanti, Remo Grenga, Ilaria Molinari e Stefano Milani.

LA PUNTATA DI ATLANTIDE – Una storia, quella dell’alpinista di Sezze che sognava di aprire la via perfetta per raggiungere la cima del  Nanga Parbat  in invernale, raccontata mercoledì da Andrea Purgatori che gli ha dedicato una puntata di Atlantide su La7 (per chi l’avesse persa La7.it o in replica sabato 22 alle ore 17:00), raccogliendo per la prima volta anche la testimonianza della moglie Daniela Morazzano.

L’ultima volta che ha sentito il marito, i due alpinisti erano a campo 4, in un punto oltre il quale non erano mai andati: “Erano tranquilli e scherzavano”, ha raccontato.

NEL VIDEO DI LA7 UN ESTRATTO DELL’INTERVISTA

2 Commenti

2 Commenti

  1. Claudia Fiorot

    Claudia Fiorot

    20 Febbraio 2020 alle 21:06

    Francesca Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto