violenza sulle donne

Esce di strada con l’auto per “punire” la compagna: arrestato per tentato omicidio un 36enne di Cisterna di Latina

I fatti il 5 gennaio dopo numerose vessazioni fisiche e morali. La donna ferita gravemente

CISTERNA DI LATINA – Fin dove ci si può spingere quando si vuole usare violenza su una donna. Lo racconta bene l’arresto, eseguito in queste ore dai carabinieri,  di un 36enne di Cisterna accusato di aver causato volontariamente un incidente stradale nel tentativo di uccidere la sua  compagna. L’ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Latina dopo le indagini svolte dai militari sotto il coordinamento della Procura della Repubblica per i reati di maltrattamenti in famiglia, tentato omicidio e lesioni personali aggravate.

Era il 5 gennaio scorso quando il giovane, che aveva più volte usato violenza fisica e morale nei confronti della convivente, mentre era alla guida della propria auto sulla quale si trovava anche la vittima, aveva sterzato bruscamente e senza motivo, finendo la corsa nel fossato laterale. Sembrava un incidente come ne sono capitati altri, ma non era così. La donna che sedeva sul lato passeggero dove è avvenuto l’impatto, ha riportato gravi lesioni.

L’arrestato è stato condotto nella casa circondariale di Latina a disposizione dell’autorità gudiziaria.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto