attualità

Sermoneta , al via il rifacimento delle strade

Tagliate anche alcune alberature pericolose

Shares

SERMONETA – Sono in corso in questi giorni i lavori per il rifacimento e la messa in sicurezza di numerose strade di proprietà comunale. Nel lungo elenco di strade oggetto di intervento figurano, in particolare, via della Bonifica, via Fiume Cavata, via Vigna Riccelli, via Pozzo Vione, via Follette, via Fontana Murata, lavori eseguiti dalla società Cardi Costruzioni e finanziati attraverso l’avanzo di amministrazione. Nel frattempo, sono iniziati anche i lavori di manutenzione di numerose strade comunali, per tappare le buche e garantire maggiore sicurezza agli automobilisti. Sempre per una questione di sicurezza e prevenzione sono stati effettuati interventi di taglio di alcune alberature di alcune strade, tra cui via dell’Irto, che stando alla relazione di tecnici specializzati, dovevano essere rimosse perché instabili.
«Lo avevamo promesso e lo stiamo facendo: investiamo sulla sicurezza stradale – spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e il delegato ai lavori pubblici Nicola Minniti – perché dobbiamo garantire una viabilità sicura per gli automobilisti. Sappiamo che il lavoro da fare è tanto, anche perché la viabilità comunale è estesa e in alcune borgate richiede il completo rifacimento. Il nostro impegno è quello di dare risposte alle legittime richieste della popolazione e lo stiamo facendo. Tant’è che anche nel prossimo bilancio di previsione, che sarà approvato a breve, ci saranno investimenti alla manutenzioni e alla viabilità. Ci aspettano altri quattro anni di investimenti consistenti per garantire sicurezza a cittadini e pedoni: interverremo su gran parte della rete stradale comunale del territorio di Sermoneta. Ma l’attenzione dell’amministrazione comunale per la viabilità riguarda anche le strade di competenza provinciale: ci stiamo impegnando presso la Provincia per la sistemazione di alcune strade importanti, ad altro scorrimento e che versano in situazioni critiche, come via Romana Vecchia e via Dormigliosa».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto