2 aprile giornata mondiale Autismo

Coronavirus, LatinaAutismo: “Grazie a chi ha permesso la passeggiata con i figli. Qui non siamo soli”

Monia Magliocco racconta difficoltà, iniziative e aiuto mentre sono vigenti le restrizioni

Shares

LATINA –  Per le famiglie con figli autistici questo è un giorno come gli altri, ma per tutti è anche la Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’Autismo, una giornata di sensibilizzazione in genere animata da tante attività. “Avevamo previsto una serie di  iniziative che non si sono potute realizzare, ma abbiamo capito che non siamo soli, abbiamo ricevuto tantissimi videomessaggi”, racconta   Monia Magliocco presidente di LatianAutismo alla quale abbiamo chiesto di raccontare come le famiglie, anche qui sul nostro territorio, stanno vivendo questo momento difficile di restrizioni per l’emergenza coronavirus.

“I ragazzi sono senza scuola e la didattica a distanza può essere anche molto complicata se non impossibile – spiega  – senza il supporto delle figure professionali che ci affiancano nella quotidianità. Per questo i nostri genitori si sono dovuti rimboccare la maniche e proseguire il lavoro di  logopedisti, psicomotricisti e assistenti della comunicazione. Un grazie particolare va alle assistenti dell’Ente Nazionale Sordi che hanno dato la loro disponibilità per lavorare a domicilio seguendo le prescrizioni”.

SI ALLA PASSEGGIATA – “Ringrazio la Regione Lazio e il sindaco di Latina per averci concesso la passeggiata con i figli, in questo modo ci aiutano a gestire il disturbo. Grazie anche a chi fa sentire la nostra voce”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto