la chiamata al 112

Sonnino, tre figli piccoli e niente spesa, giovane coppia chiede aiuto ai carabinieri

Il capitano Vivona: "Raccolti e consegnati viveri, momento di commozione"

Shares

TERRACINA – A causa delle restrizioni imposte per il contenimento del Covid-19 sono rimasti senza nulla, senza poter nemmeno fare la spesa per i loro tre bambini piccoli, di 4,7 e 11 anni. Una coppia ieri pomeriggio ha così chiamato i carabinieri chiedendo aiuto. E’ accaduto a Sonnino e a casa della giovane famiglia in difficoltà è arrivata la pattuglia della Stazione di Maenza che ha prima avvisato la Protezione Civile e il Sindaco e poi è andata a fare la spesa. Sono stati i titolari degli esercizi commerciali e gli stessi clienti presenti, a sostenere l’intero importo della spesa che è stata poi consegnata alla famiglia.

“E’ nella quotidianità delle tante storie di umana solidarietà che il dramma vissuto oggi, soprattutto dalle persone meno fortunate, possa trovare un momento di speranza nel futuro e di certezza nel presente – dicono dal comando provinciale dei carabinieri di Latina – Oggi più che mai, insieme alla cittadinanza, siamo vicini ai più deboli”.

“felici di aver potuto svolgere questo servizio”, ci ha raccontato il capitano Francesco Vivona, comandante della Compagnia Carabinieri di Terracina che ha inviato la pattuglia.

ASCOLTA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto